Finanza & Mercati

Netflix lancia bond da 1,6 miliardi $ per potenziare gli investimenti

il colosso usa dello streaming

Netflix lancia bond da 1,6 miliardi $ per potenziare gli investimenti

Netflix intende potenziare i propri investimenti e, per farlo, lancerà un'offerta di debito, con la quale potrà finanziare anche possibili acquisizioni e altre iniziative strategiche. Come si legge in una nota, il colosso americano dello streaming prevede di vendere obbligazioni senior per un valore complessivo di 1,6 miliardi di dollari: è la più grande emissione in dollari effettuata dalla società. Scadenze, yield e termini dell’offerta saranno definiti successivamente, una volta che Netflix avrà preso contatti con i potenziali acquirenti. Il bond, con scadenza a 10,5 anni, ha un rating junk (speculativo) e un prezzo che verrà defnito lunedì prossimo.

La società intende utilizzare il ricavato della vendita per una serie di attività corporate, per esempio l’acquisto di contenuti, la produzione e lo sviluppo, spese in conto capitale e, più in generale, investimenti, ma anche, come detto, per possibili acquisizioni e transazioni strategiche. Netflix nel terzo trimestre ha rilevato Millarworld e la società ha anticipato, durante la conferenza stampa a commento dei risultati di bilancio, che altri accordi potranno arrivare in un futuro non troppo distante. Sempre nel terzo trimestre, la società californiana ha aggiunto 5,3 milioni di clienti ai suoi servizi televeisivi online, la migliore performance trimestrale da quando è nata. Nel frattempo, anche il suo debito è salito: negli ultimi 18 mesi è raddoppiato a 5 miliardi di dollari. Moody’s ha assegnato al debito di Netflix un rating B1, quattro gradi sotto l’investment grade.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata