Finanza & Mercati

Disney finalizza acquisto asset 21st Century Fox per 60 miliardi

MEDIA

Disney finalizza acquisto asset 21st Century Fox per 60 miliardi

New York - Accordo praticamente fatto per l'acquisto di buona parte di 21st Century Fox da parte di Disney. Il Magic Kingdom di Topolino, secondo quanto rivelato nella notte dal Wall Street Journal, sta finalizzando un accordo per rilevare gran parte degli asset dell'impero di Rupert Murdoch, asset per l'esattezza valutati tra i 28 e i 29 dollari per azione su una valutazione complessiva dl gruppo da 40 dollari per azione. In tutto l'operazione sarebbe da 60 miliardi di dollari compresa l'assunzione di debito e numerose fonti di stampa americane hanno riportato che potrebbe essere formalmente annunciata nelle prossime ore.

Disney, guidata da Bob Iger, scuote il mondo dei vecchi e nuovi media rilevando la casa cinematografica e di produzioni televisive Twentieth Century Fox, canali via cavo comprese reti sportive regionali e significative attivita' internazionali, vale a dire la quota nella britannica Sky e Star India.

L'obiettivo centrale della mossa di Iger e' la trasformazione di Disney in un conglomerato mediatico del futuro, facendo leva sul suo dominio nel contenuto enormemente rafforzato a livello globale dalla dote portata da Fox per far decollare servizi di streaming in grado di fare concorrenza fin da subito con i leader del settore quale Netflix. Disney si rafforzerebbe anche in campo televisivo, dove di recente ha sofferto esodi di abbonati come altri gruppi tradizionali del piccolo schermo e della pay-tv.

Murdoch manterrebbe in controllo del canale via cavo di informazione Fox News, del network Fox broadcast e del canale sportivo Fox Sports 1. Non e' chiaro se simili asset verrebbero poi combinati con l'altro impero di Murdock, News Corp, che controlla media tradizionali quali il Wall Street Journal.

© Riproduzione riservata