Finanza & Mercati

Cucinelli premiata dopo i conti 2017, ma Equita raccomanda cautela

  • Abbonati
  • Accedi
moda

Cucinelli premiata dopo i conti 2017, ma Equita raccomanda cautela

Andamento titoli
Vedi altro

Brunello Cucinelli premiata dopo i dati record sulle vendite di dell'intero 2017, diffusi ieri a Borsa chiusa. L'azienda umbra ha annunciato i conti preliminari del 2017 che vedono ricavi netti a 503,6 milioni (+10,4% a cambi correnti) con un incremento positivo in Italia (+11,2%) e nei principali mercati internazionali (nella Greater China +36,2%). Da registrare, ha sottolineato la società di cashmire, anche «una significativa riduzione dell'indebitamento finanziario netto, che scende a circa 16 milioni dai 51 milioni di fine 2016 grazie alla generazione di cassa e alla gestione molto positiva del capitale circolante commerciale». Gli investimenti sono pari a circa 35 milioni. «E' stato un anno splendido, per la prima volta abbiamo superato i 500 milioni di fatturato, - ha commentato il presidente e ad Brunello Cucinelli - per il 2018, visti gli ordini, immaginiamo una bella crescita a due cifre sia del fatturato che dei profitti».
Gli esperti di Equita hanno commentato: «Alziamo l`utile atteso per il 2017 del 2% e quello per il 2018 dell`1%». La sim ha dunque rivisto al rialzo anche il target di prezzo a 26,5 euro (da 22,3). Gli analisti, tuttavia, raccomandano cautela sulle azioni di Brunello Cucinelli (Hold), visto che le quotazioni sono a premio rispetto ai concorrenti. «Pensiamo che l`attuale premio (attorno al 60%), peraltro in linea con la media storica degli ultimi tre anni (55-60%), sia solo in parte giustificato dalle crescite particolarmente visibili e sostenibili, a fronte di una generazione di cassa invece più contenuta rispetto ai competitors».

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata