Finanza & Mercati

Cattaneo punta 100 milioni su un futuro da imprenditore

management

Cattaneo punta 100 milioni su un futuro da imprenditore

Nessuno lo aveva preso sul serio quando Flavio Cattaneo diceva che ci aveva «smenato» a lasciare Ntv per Telecom, soprattutto quando lo hanno visto andarsene con una assegno da 25 milioni (lordi) dopo nemmeno un anno. Eppure i fatti gli hanno dato ragione. Se fosse rimasto alla guida di Italo non avrebbe dovuto restituire il 5% del capitale avuto come stock grant e si sarebbe messo in tasca 230 milioni netti per la sua quota dell’8,75%. Si dovrà “accontentare” di meno della metà: i 20 milioni investiti in Ntv si sono moltiplicati per 6 a 120 milioni con l’offerta del fondo Usa Gip. Che, per la cronaca, si era fatto avanti inizialmente proponendosi come anchor investor nel corso road-show propedeutico all’Ipo, che aveva fatto tappa in America. Cattaneo, rientrato da poco più di cinque mesi nella società dei treni, resterà ancora qualche mese in Ntv per aiutare i nuovi soci nella fase transitoria e nella scelta del suo successore (l’opzione-base è interna), ma poi l’idea è di reinvestire buona parte dei guadagni-lampo in un’iniziativa imprenditoriale da azionista-manager.

© Riproduzione riservata