Finanza & Mercati

Adidas vola a Francoforte con rialzo target e ricca cedola

  • Abbonati
  • Accedi
Borsa

Adidas vola a Francoforte con rialzo target e ricca cedola

Adidas ha ingranato la marcia più alta, arrivando a guadagnare oltre il 10% a Francoforte dopo i conti. A sostenere il titolo è in particolare il fatto che il colosso tedesco delle calzature e dell'abbigliamento sportivo ha alzato i target sulla redditività di lungo termine e ha deciso di proporre un dividendo di 2,60 euro per azione, il 30% in più rispetto all'anno precedente. Piace anche l'annuncio di un piano di riacquisto di titoli propri fino a 3 miliardi di euro da qui al 2021, quasi il 9% del totale.

Il titolo ha aggiornato al rialzo il record degli ultimi dodici mesi, che era stato fissato a metà marzo 2017 a 183,2 euro. Adidas è la migliore del Dax 30 (segui qui l'andamento del listino). La società ha chiuso il 2017 con un forte aumento dell'utile netto(1,35 miliardi di euro, +25% su base annua) e un fatturato in rialzo del 15% a 21,21 miliardi. Per il 2018 l'azienda stima di migliorare ulteriormente la sua performance e prevede un aumento del margine operativo, previsto tra il 10,3% e il 10,5% contro il 9,8% del 2017.

Dal punto di vista strategico Adidas mira a rifocalizzare la sua posizione in Asia, Stati Uniti e mira ad accrescere il volume delle vendite online. «Il 2018 sarà una pietra miliare sulla via per raggiungere i target di lungo periodo al 2020. Attendiamo una crescita della qualità, con aumenti proporzionali della bottom-line. Questo ci consentirà di ottenere un incremento maggiore della redditività al 2020 e di alzare ancora i target di lungo periodo», ha detto l'amministratore delegato Kasper Rorsted. Le notizie piacciono agli analisti: «Adidas sta spostando l'attenzione dal fatturato ai margini. Sebbene il rallentamento della crescita organica possa sollevare alcuni dubbi, la fiducia sul miglioramento della redditività implica un prolungato potenziale di crescita superiore», hanno detto a Cnbc gli esperti di Morgan Stanley, che hanno sul titolo una valutazione «equal weight».

(Il Sole 24 Ore Radiocor )

© Riproduzione riservata