Finanza & Mercati

Atlantia nervosa in Borsa dopo accordo su Abertis, oggi cda

  • Abbonati
  • Accedi
m&a

Atlantia nervosa in Borsa dopo accordo su Abertis, oggi cda

Atlantia cambia più volte direzione a Piazza Affari, nervosa dopo l'accordo annunciato su Abertis. Stamattina una nota ha confermato che Atlantia ha raggiunto un’intesa preliminare con Acs, Actividades de Construccion y Servicios, ed Hochtief su Abertis e l'intesa «sarà oggetto di delibera da parte del Consiglio di Amministrazione» convocato per oggi alle 18,15. A Madrid i titoli Abertis e Acs sono sospesi dalle contrattazioni. Il Sole 24 ore stamattina aveva anticipato la notizia dell`accordo fra Hochtief e Atlantia per il lancio di un`offerta paritetica. La governance, secondo le anticipazioni, dovrebbe essere più favorevole ad Atlantia che dovrebbe consolidare Abertis, una volta che il veicolo avrà il controllo della società.

L`offerta di Hochtief dovrebbe essere mantenuta in vita e la componente carta, che prevede l`accettazione per almeno il 20% del capitale perché l`intera offerta sia valida, dovrebbe essere modificata. Gli analisti di Equita si aspettano un`offerta 100% cash a 18,36 euro per azione. Il Sole 24 ore sottolinea che i piccoli azionisti di Abertis (15% del capitale) non avrebbero gradito l`offerta congiunta. Rilevante per il successo dell`operazione sarà la decisione della Caixa, che ha il 20% del capitale e dei fondi istituzionali ed hedge funds che controllano la restante parte del capitale. Gli analisti di Equita sottolineano che «se la governance permettesse ad Atlantia di esprimere il ceo di Abertis e di consolidarla e se l`operazione avesse successo, l'accordo sarebbe una soluzione accettabile per la società perché eviterebbe un rialzo delle offerte». Inoltre, «andranno verificati quali accordi ci saranno con Hochtief per crescere nei mercati dove la società tedesca è già presente, come Canada, Australi, Usa e Germania».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata