Finanza & Mercati

Atlantia vende il 29,9% di Cellnex a Edizione per 1,5 miliardi

ESERCITATO IL DIRITTO DI PUT

Atlantia vende il 29,9% di Cellnex a Edizione per 1,5 miliardi

Atlantia ha esercitato il diritto di vendita sul 29,9% del capitale sociale di Cellnex, facendo passare la quota nelle mani della holding della famiglia Benetton Edizione. Il prezzo di esercizio, si legge in una nota, è pari a 21,50 euro per azione Cellnex (con dividendo), pari a un corrispettivo di 1,489 miliardi. In conformità agli impegni assunti con Atlantia, si legge ancora, «Hochtief farà quindi quanto necessario affinché, subordinatamente all'esito positivo dell'Opa sulle azioni di Abertis, quest'ultima proceda alla vendita, a dette condizioni, delle azioni Cellnex ad Edizione all'uopo designata».

Atlantia, rende noto il comunicato del gruppo, ha comunicato ad Acs ed Hochtief che la percentuale di partecipazione acquisita da Edizione sarà pertanto pari al 29,9% del capitale sociale di Cellnex. L’offerta di Edizione, si ricorda nella nota, prevede anche i termini e le condizioni di un eventuale aggiustamento del prezzo secondo un meccanismo di earn out nei 12 mesi successivi al trasferimento, in linea con quanto previsto nell'opzione di Acquisto per il numero di azioni oggetto della compravendita.

Atlantia potrà coinvestire in Cellnex
Nell'ambito dell'operazione, ricorda la nota, Edizione riconoscerà ad Atlantia il diritto (personale e incedibile) di co-investire in Cellnex, acquistando fino al 20% della Partecipazione (pari, in trasparenza, al 6% circa del capitale di Cellnex) entro i due anni successivi all'esecuzione della compravendita; un “diritto di prima offerta” e un «diritto di prelazione» nell'ipotesi in cui Edizione intenda cedere direttamente o indirettamente, integralmente o parzialmente la partecipazione entro i 7 anni successivi all'esecuzione della compravendita. L'operazione, conclude la nota, ha avuto parere favorevole da parte del Comitato degli amministratori indipendenti per le Operazioni con Parti Correlate.

Edizione: Cellnex investimento a lungo termine
Edizione «prende atto con soddisfazione che Atlantia, nell'ambito degli accordi sottoscritti con Acs e Hochtief», si è avvalsa della facoltà di designarla acquirente della partecipazione del 29,9% in Cellnex Telecom, detenuta da Abertis. La società ricorda poi che «l'operazione è subordinata all'esito positivo dell'Opa in corso sulle azioni Abertis». L’azienda, prosegue la note, mantiene la «la volontà di acquisire la partecipazione in Cellnex persegue, sia per dimensioni che per presenza geografica, gli obiettivi di diversificazione di portafoglio di Edizione, e rappresenta un investimento strategico di lungo termine, con importanti prospettive di crescita, possibili anche grazie alla qualità dell'attuale top management e alla visione strategica del ceo, Tobias Martinez».

© Riproduzione riservata