Finanza & Mercati

Juventus, 200 milioni in cinque giorni. Consob interviene sul balzo del…

  • Abbonati
  • Accedi
La società precisa: mercato sarà informato

Juventus, 200 milioni in cinque giorni. Consob interviene sul balzo del titolo

Cristiano Ronaldo (Afp)
Cristiano Ronaldo (Afp)

Dopo cinque sedute di rally in Borsa sulla scorta delle voci di un prossimo arrivo di Cristiano Ronaldo, la Juventus, su richiesta Consob, è stata costretta a mettere nero su bianco la propria posizione riguardo la potenziale trattativa. Nel farlo si è limitata a precisare che «durante la campagna trasferimenti la società valuta diverse opportunità di mercato e all’eventuale perfezionamento delle stesse fornirà adeguata informativa nei termini di legge». Poche righe che fanno comprendere come l’ipotesi sia sul tavolo ma che i tempi per l’annuncio potrebbero non essere ancora maturi e che i dettagli potrebbero fare la differenza in queste ore cruciali.

Così ancora una volta le azioni della Vecchia Signora hanno chiuso in rialzo del 7,13% a 0,8785 euro portando la capitalizzazione a 872 milioni, per un guadagno “virtuale” di oltre 200 milioni in cinque giorni. Per il mercato, dunque, tanto vale il possibile arrivo della star portoghese. Calciatore che porta con sé un vero e proprio “impero”, è il terzo giocatore più pagato al mondo direttamente alle spalle di Neymar e Messi ed è il terzo sportivo che fattura di più. Ma soprattutto, se fa fede la teoria di Kpmg per cui i social sono uno dei miglior indicatori per valutare il potere commerciale di uno sportivo, CR7 batte tutti: ha 74 milioni di follower solo su Twitter, primo indiscusso, e oltre 311 milioni se si considerano tutte le piattaforme social.

Numeri da capogiro che potrebbero consentire alla Juventus di recuperare terreno rispetto agli altri club. Stando a un recente studio di PwC la Juve ha 48,4 milioni di fan e follower contro i 215 milioni di Real Madrid e Barcellona e soprattutto, appena il 36% di chi entra nel sito della società è un visitatore straniero (78% per il Real Madrid e addirittura 92% per il Barcellona). Come a dire che la fama della squadra ha una matrice per lo più “locale”. Ecco perché una figura internazionale come Ronaldo potrebbe avvicinarla alle big spagnole, tanto più considerato che allo stato la maglia dei Blancos (considerati gli sponsor) vale tre volte e mezza quella bianconera (140 contro 40 milioni). Una distanza abissale frutto di tanti fattori, compresi i successi nelle competizioni europee.

Anche se, sempre sfogliando l’analisi di PwC, emerge che i proventi aggregati per la partecipazione alle coppe europee nel decennio 2007-2017 sono stati pari a 473,7 milioni per il Real contro i 432,2 milioni della Juventus, la terza squadra in assoluto che ha ricavato di più a giocare sulla piazza del Vecchio Continente. La seconda è il Barcellona con 462,2 milioni.

© Riproduzione riservata