Finanza & Mercati

Microsoft, ricavi oltre i 100 miliardi grazie al cloud

  • Abbonati
  • Accedi
informatica

Microsoft, ricavi oltre i 100 miliardi grazie al cloud

Exploit dei conti Microsoft grazie al cloud: i ricavi superano quota 100 miliardi (Ap)
Exploit dei conti Microsoft grazie al cloud: i ricavi superano quota 100 miliardi (Ap)

La «nuvola» fa volare i bilanci di Microsoft. La storica firma dell’informatica americana, ormai convertita alle nuove frontiere dei servizi digitali, ha messo a segno una crescita del 23% nelle entrate da Intelligent Cloud, che comprendono sia server che servizi per le aziende, nel corso del suo quarto trimestre fiscale terminato a fine giugno.
Una spinta decisiva all’incremento del 17% registrato dal giro d’affari complessivo che ha raggiunto i 30,09 miliardi, battendo previsioni ferme a 29,23 miliardi.

Ricavi da 100 miliardi
Per l’intero anno fiscale 2018, il gruppo ha tagliato un traguardo senza precedenti, quello dei cento miliardi di revenue, arrivando a 110,4 miliardi. Da inizio anno, i passi avanti sulle attività più innovative, redditizie e a forte tasso di crescita quali il cloud business hanno visto il titolo Microsoft guadagnare il 22% in Borsa e nel dopo mercato i conti hanno spinto le azioni in rialzo di un altro 1 per cento. L’azienda ha inaugurato ieri, con i suoi conti di buon auspicio, la stagione delle trimestrali per hi-tech e Internet americani. I profitti del periodo aprile-giugno del gruppo di Redmond sono anch’essi lievitati, a 8,87 miliardi da 8,07 miliardi nello stesso periodo dell’anno scorso, un balzo di circa il 10 per cento. E una performance andata al di là delle attese: gli utili sono stati pari a 1,14 dollari per azione rispetto agli 1,08 dollari anticipati. I risultati finanziari riflettono nuovi standard contabili adottati all’inizio dell’anno fiscale da Microsoft.

Il boom di Azure
La marcia nel cloud è stata ancora più pronunciata quando si prende in considerazione soltanto Azure, l’attività di punta nei servizi cloud destinati alle imprese. Le revenue si sono qui impennate dell’85 per cento. L’attività Office 365, a sua volta basata sul cloud e che offre accesso in abbonamento a software di Microsoft, ha visto le entrate crescere del 35 per cento. Commercial Cloud, che include tanto prodotti quali Office 365 che servizi quali Azure, ha riportato incrementi del 53%, seppur inferiori al 58% dei tre mesi immediatamente precedenti. Intelligent Cloud nell'insieme ha riportato un fatturato da 9,61 miliardi contro i 7,82 miliardi di un anno fa, piu' dei 9,09 miliardi pronosticati. Su questo terreno Microsoft, sotto la guida di Satya Nadella, sfida oggi la leader Amazon e la sua gigantesca divisione Aws, Amazon Web Services.

Gli altri segmenti di attività
Tra le altre attività, la divisione Productivity and Business Processes, che include Office, LinkedIn e Dynamics, ha marciato del 13% a 9,7 miliardi. More Personal Computing, che include anche Xbox e i tablet Surface, ha riportato entrate salite del 17% a 10,8 miliardi. Le revenue da gaming sono in particolare scattate del 39% e quelle dei servizi legati alla console Xbox del 36 per cento. La linea di computer laptop Surface, che sfida i Mac di Apple, ha conosciuto una crescita del 25 per cento.

© Riproduzione riservata