Food24

Gin o whisky a tutto pasto? Ecco un cenone alternativo

Notizie

Gin o whisky a tutto pasto? Ecco un cenone alternativo

Tradizionalmente, noi italiani non siamo particolarmente inclini ai super alcolici a tavola, non è nella nostra cultura. Tutt’al più amiamo, a fine pasto, un amaro, un limoncello, una grappa. Per queste feste abbiamo già pensato ai vini, alle bollicine da mettere a tavola. Ma ai vini liquorosi ed ai distillati?

Qualcuno di noi ci ha pensato come regalo da fare : le statistiche dicono nel nostro paese questo è il periodo dell’anno in cui gli spirits sono più richiesti e venduti. Curioso però pensare che sono anche i meno aperti e degustati in ambiente domestico. Proviamo allora a suggerire un modo inedito per provarli (sempre con parsimonia e moderazione, sia chiaro).

Basta a volte anche poco più del profumo per capire di che stoffa è fatto un distillato o un vino fortificato. Anche questo è il bello. Immaginate che veri e propri artigiani del vino hanno profuso i loro massimi sforzi per creare prodotti dai sentori, aromi e gusti unici. Pensate anche al tempo, fattore imprescindibile e determinante.

© Riproduzione riservata