Food24

Il nuovo trend? Cene gourmet allo shopping center

Luoghi

Il nuovo trend? Cene gourmet allo shopping center

Come nelle stazioni aeroportuali, anche nei centri commerciali –a fianco di una ristorazione veloce e di qualità basica – iniziano a vedersi iniziative di livello. In questo senso, la migliore dell'ultimo periodo è Aromatica, nuovo format di CIR Food situato nella piazza principale di Scalo Milano, il nuovo quartiere metropolitano dello shopping a Locate di Triulzi. Aromatica Restaurant Lounge Bar propone un palinsesto di momenti enogastronomici unici. Che evolve e si rinnova sia durante la giornata (dalla colazione all'aperitivo) che nel corso dei mesi. Grazie alla collaborazione con CHIC, ogni trenta giorni sarà infatti possibile assaporare menu sempre nuovi e diversi, curati da importanti guest chef. che hanno il compito di promuovere i sapori e la cultura del cibo portando in un unico luogo le diverse cucine regionali. Insieme alla degustazione del guest chef, ci sono anche quella curato da Federico Pucci (resident chef) e l'Aromatica, mix che unisce le migliori preparazioni di entrmbi. CHIC, - acronimo per Charming Italian Chef - è un'associazione nata nel 2009, che annovera 110 professionisti della ristorazione nazionale (chef ma non solo) impegnati anche sul fronte della sostenibilità.

Il viaggio enogastronomico è iniziato con il due stelle Michelin Marco Sacco (Piccolo Lago a Verbania), proseguito con lo stellato Enrico Gerli (I Castagni a Vigevano) e Matteo Maenza (La Grande Limonaia del Lefay Resorts a Gargnano). Il quarto protagonista è Fabio Groppi: lo chef del Ristorante Escargot di Costa Rei (CA) porta a Milano – sino al 15 maggio - i prodotti tipici della Sardegna attraverso piatti raffinati. Il 19 aprile, inoltre, sarà protagonista anche a cena di uno showcooking. Il viaggio gastronomico di Groppi inizia con l'entrée di benvenuto, passando poi alla Zuppetta di melone invernale, gamberi rossi e latticello di pecora e alla Fregola con crudo di gambero e carciofi. Si prosegue quindi con l'Ombrina per concludere con la Catalana allo zafferano di San Gavino.

Proposte gourmand anche per il light lunch con piatti come la Fregola cacio e pepe e la Scaloppa di Ombrina, patate... anche viola, infuso di zenzero e arance di Muravera. Presso il Lounge Bar, si potranno degustare i drink realizzati dal bartender Alessandro Cecchetti insieme il ‘cicchetto' Tacos di Carasau con spuma di sedano e bottarga, ideato anch'esso da Groppi. Già deciso l'avvicendamento: dal 16 maggio al 12 giugno, si gusteranno i piatti di Teresa Buongiorno del Già Sotto L'arco di Carovigno (BR)
www.aromaticarestaurant.it.

© Riproduzione riservata