Food24

Il terroir delle Marche in festival

  • Abbonati
  • Accedi
Locandina

Il terroir delle Marche in festival

Nato come appuntamento di promozione dei soci del Consorzio Terroir Marche, che riunisce 16 produttori vitivinicoli biologici della regione, a partire dalla seconda edizione il Terroir Marche Festival si è aperto al gemellaggio tra il terroir marchigiano e un terroir europeo, invitando produttori biologici stranieri con i quali sviluppare un rapporto di conoscenza e collaborazione e di valorizzazione delle produzioni territoriali di qualità.

Dopo la Mosella tedesca, che ha suscitato interesse nel 2016 e tornerà nel 2017, la terza edizione del Terroir Marche Festival – in programma il 20 e 21 maggio a Macerata – vedrà come ospiti d'onore alcuni produttori francesi dell'associazione Artisans-Vignerons de Bourgogne du sud presenti ai banchi di assaggio e protagonisti del laboratorio di degustazione dedicato.

Terroir Marche Festival prevede spazi espositivi aperti al pubblico e degustazioni guidate su proposte di grande interesse enologico: dal Rosso Conero ai Verdicchi di Jesi e di Matelica, dai Pecorini del Piceno alla Borgogna.
Il festival propone inoltre un intenso programma di eventi culturali collaterali di valorizzazione e promozione del territorio dedicati a cittadini e visitatori anche nei giorni precedenti l'evento principale, come la mostra fotografica “Le Marche di Dondero” e i concerti organizzati nei due giorni dal San Severino Blues Festival.

L'evento di Macerata sarà l'occasione per conoscere i quattro terroir della Marche: Castelli di Jesi, Conero, Matelica e Piceno. Un'area di cui Mario Soldati scriveva: “In nessun altro luogo d'Italia, ho forse visto altrettanta gente, e case, e cantine, così immobili nel tempo: in nessuno, ho gustato vini così genuini e squisiti”.
Il programma integrale è su www.terroirmarche.com.

© Riproduzione riservata