Food24

Startup nel mondo bio: nasce Alce Nero Fresco

notizie

Startup nel mondo bio: nasce Alce Nero Fresco

S'è costituita il 20 giugno 2017 Alce Nero Fresco S.p.A., nuova azienda che si occupa di produrre e commercializzare prodotti freschi biologici legati all'ortofrutta. A comporla sono Alce Nero S.p.A. per il 60%, La Linea Verde S.p.A. per il 35% e Brio S.p.A. per il 5%. Il presidente è Andrea Battagliola (anche direttore commerciale de Le Linea Verde S.p.A.), l'amministratore delegato è Massimo Monti (anche ad di Alce Nero S.p.A.) e il direttore commerciale è Tom Fusato (direttore commerciale di Brio S.p.A.), tutti presenti davanti alla stampa a Milano lo scorso 6 luglio assieme al presidente di Alce Nero S.p.A. Lucio Cavazzoni per presentare la startup.
“Alce Nero Fresco S.p.A. – assicura Battagliola – non è un marchio ombrello sotto il quale ognuna delle singole aziende lavora per la sua parte in modo autonomo ma una nuova società nella quale tutti gli attori in causa fanno un passo indietro e si mettono in discussione per creare una nuova realtà il cui potenziale è superiore della sommatoria delle singole parti”.
“L'idea di Alce Nero Fresco S.p.A. è venuta due anni fa – come spiega l'ad Monti – e da allora s'è lavorato per capire come sviluppare la joint venture”; i valori fondanti sono l'amore per la terra (rispettata dall'agricoltura biologica), l'italianità (le materie prime sono prevalentemente italiane, quando la stagionalità e il tipo di coltivazione lo permettono), il controllo dell'intera filiera (tutto è affrontato internamente, dalla produzione di materie prima allo sviluppo delle ricette, dalla produzione alla logistica), l'esperienza e l'innovazione come motore per la crescita. L'obiettivo è studiare, realizzare e distribuire prodotti di IV gamma, il cui mercato è cresciuto del 4% nell'ultimo anno (fonte: Nielsen, Totale Food), e zuppe fresche, le cui vendite sono aumentate del 30% dallo scorso maggio (fonte: Nielsen, Totale Food), “[…] in modo da fornire al consumatore finale in Italia e all'estero – come precisa Fusaro – un prodotto biologico vegetale di alta qualità sia come sapore sia come profilo organolettico e nutrizionale”, in linea con le tendenze di consumo attuali. Appuntamento al Sana 2017 per conoscere i primi freschi.

© Riproduzione riservata