Food24

È canadese (e donna) il miglior barman del mondo

Storie di eccellenza

È canadese (e donna) il miglior barman del mondo

Kaitlyn Stewart
Kaitlyn Stewart

Non che nel mondo della mixology manchino bravissime ragazze dietro i banconi ma fa comunque notizia che la canadese Kaitlyn Stewart del Royal Dinette di Vancouver sia stata proclamata Miglior Bartender del World Class Bartender of the Year 2017, la più prestigiosa competizione internazionale del settore. Istituita da Diageo Reserve - la divisione luxury dell'azienda - mette in gara i migliori mixologist del pianeta per confrontarsi con brand ultra premium come vodka Ketel One e Cîroc, tequila Don Julio, gin Tanqueray No TEN, bourbon Bulleit, rum Zacapa, blended scotch whisky Johnnie Walker Blue Label e single malt come Talisker e Lagavulin. In una settimana di gare a Città del Messico, Kaitlyn ha dimostrato di saper superare le sfide che hanno messo alla prova 55 concorrenti provenienti da tutto il mondo (per l'Italia ha gareggiato Mirko Turconi del Piano 35 di Torino).

È sopravvissuta alla prova Heat of the Moment dimostrando di saper creare un cocktail integrando il meglio delle tecniche culinarie a quella della miscelazione. Con la sfida Mex ECO poi, dedicata alla consapevolezza ambientale, ha mostrato che anche i bartender possono trovare un approccio green al mondo della miscelazione. Dalla prima sessione di gare che ha ridotto i concorrenti da 55 a 10, è passata al ring del Lucha Libre, la prova a tempo che prevede la preparazione in sei minuti di sei classici della miscelazione con la possibilità di un piccolo twist personale. Da lì ha proseguito la sua corsa verso il titolo passando alla fase finale della gara, Los Elementos, alla quale hanno avuto accesso solo i migliori 4 in assoluto. Un'ultima sfida dedicata alla creazione originale di quattro cocktail ispirati ai quattro elementi.

Una selezione iniziale di 10mila barman
Uscita vincente dalla competizione – che va detto porta i migliori 55 bartender al mondo partendo da una selezione di oltre 10mila in 57 Paesi - Kaitlyn Stewart si prepara ad un anno vivace: avrà la possibilità di viaggiare per il mondo in veste di Diageo Reserve Brand Ambassador, creando drink ad hoc e partecipando come giudice in diversi concorsi. Diventerà anche nono membro del World Class Hall of Fame. Legittima la soddisfazione della canadese: “Sono sorpresa e felice di essere stata nominata Bartender of the Year. La settimana è stata estenuante, mi ha messo in gara contro i migliori bardender che abbia mai conosciuto. I cocktail sono più che mai sulla cresta dell'onda ed essere protagonista e portavoce di questo momento d'oro, promuovendo l'idea di usare i migliori ingredienti e le migliori ricette per creare miscele sempre originali è qualcosa che mi ha sempre appassionato”. Non ne dubitavamo.

© Riproduzione riservata