Food24

L'arte bianca protagonista di Golosaria 2017 (insieme a vino e street…

Locandina

L'arte bianca protagonista di Golosaria 2017 (insieme a vino e street food)

Tra le tante manifestazioni legate al wine & food, Golosaria ha il merito di non essere storia recente o improvvisata – siamo alla dodicesima edizione – e di portare ogni anno a Milano tante eccellenze dell'agroalimentare italiano. L'appuntamento 2017 è - da sabato 11 a lunedì 13 - negli spazi del Mi.Co. Fieramilano City: tre giorni declinati su Oltre il Buono, il tema conduttore dell'evento che invita a riflettere sul cibo inteso non solo come nutrimento per il corpo ma anche come strumento per scoprire la biodiversità e i prodotti che fanno bene. I numeri come sempre sono importanti: 300 espositori di cibo e vino, 18 cucine di strada e oltre 50 appuntamenti tra show cooking, degustazioni guidate ed eventi vari.

Punto forte di Golosaria 2017 sono gli oltre 200 produttori presenti in fiera con formaggi, salumi, dolci a cui è dedicata un'area specifica dove prenderanno posto 50 pasticcerie e cioccolaterie. Non può mancare il vino, rappresentato da cento cantine espositrici: i due Consorzi della Barbera d'Asti e dei vini del Monferrato, Consorzio per la Tutela dell'Asti e quello dell'Oltrepò Pavese. Ma anche il sistema di tenute con Fattoria del Cerro, La Poderina, Monterufoli, Colpetrone, Tenuta di Montecorona, i vini sardi del progetto Envision Gallura, il Consorzio Eccellenze Langhe Monferrato Roero. Per gli amanti delle grandi bottiglie, domenica saliranno sul palco anche i Top Hundred 2017, i 100 migliori vini d'Italia selezionati ogni anno da Marco Gatti e Paolo Massobrio.

Gli appassionati di cucina troveranno letteralmente pane per i loro denti: protagonista di un fitto programma di showcooking è infatti la grande cucina degli osti italiani, incluso il barbecue e l'arte bianca. Novità dell'edizione 2017 è infatti l'Atelier dell'arte bianca con dieci appuntamenti durante i quali gli esperti racconteranno la rivoluzione che negli ultimi anni ha investito panificazione e pizza. Nell'area ristoro, infine, regnerà la cucina di strada: 15 gli espositori presenti per soddisfare il pubblico con uno spaccato della tradizione italiana di street food, tra arrosticini, farinata, panzerotti e molto altro. I biglietti costano 8 euro online e 10 euro sul posto mentre l'orario di apertura varia a seconda dei giorni: venerdì 14.30-22, sabato 10-20 e domenica 10-17.

© Riproduzione riservata