Food24

Atmosfera newyorkese, gusto spagnolo: il nuovo burger gourmet nel cuore…

Luoghi

Atmosfera newyorkese, gusto spagnolo: il nuovo burger gourmet nel cuore di Roma

L'hamburger perfetto? Un “concepto gourmet”. Carne bovina non preformata, pane brevettato, gusto spagnolo, ambiente newyorkese (per target, design e ispirazione). The Good Burger apre a Roma il primo ristorante in Italia. un marchio di Restalia, multinazionale della cucina iberica, presente in 8 paesi (Italia, Portogallo, Stati Uniti, Messico, Guatemala, Costa Rica, Cile e Colombia) con 100 Montaditos, franchaising dedicato ai tradizionali panini spagnoli con jamn, tortillas, queso e calamari fritti. Del gruppo anche la Cervecera La Surea.

The Good Burger a Roma
Con 700 ristoranti tra Europa e America (124 in Spagna), la compagnia, fondata dall'imprenditore sivigliano Jos Mara Fernndez Capitn intraprende con il locale di via Quattro Fontane, un nuovo percorso internazionale. In previsione 14 new opening entro il 2018 nel Belpaese (12 milioni di euro per gli investimenti), 130 nel mondo sommando i tre marchi. Fatturato complessivo di oltre i 450 milioni di euro (30 si riferiscono al mercato italiano).

L'Italia senza dubbio uno dei numerosi casi di successo della compagnia – ha spiegato durante l'inaugurazione del ristorante romano Beln Martn, direttrice generale di Restalia - La sintonia tra i due Paesi su abitudini culturali e gastronomiche ha permesso che il nostro marchio principale, 100 Montaditos, si espandesse con ritmo costante negli ultimi anni, diventando in poco tempo un punto di riferimento. Siamo convinti tutto questo giover al successo di TGB.

Sapore mediterraneo, stile newyorkese
Un grande bancone per le ordinazioni, cucina a vista dove ritirare i piatti prenotati, tre sale dall'atmosfera urban chic: mattoncini, muschi, arredi e illuminazione industriale per un perfetto New York style, con biciclette attaccate ai muri, esibizioni spericolate di skaters sui monitor, playlist aggiornate settimanalmente. Il richiamo soprattutto per i giovani, gli appassionati di arte urbana e i turisti che affollano la zona.

L'arrivo di The Good Burger a Roma parte integrante di una strategia pi ampia di respiro internazionale, che ha l'importante obiettivo di inserirci in una nicchia di mercato molto specifica, offrendo ai nostri clienti hamburger esclusivi a un prezzo accessibile, ha aggiunto Andrea Cutispoto, Country manager The Good Burger.

La ricetta del pane – soffice e contenitivo - brevettata, la carne arriva da allevamenti europei, le verdure sono a km 0, variegate le salse, al formaggio, alla senape, al miele. Speziate le pepite di pollo fritte. E, volendo, anche le patate, condite con un mix profumato di erbette. Slim (e croccante) il pan de cristal con pollo alla piastra e funghi.

© Riproduzione riservata