Food24

A Lucca uno spumante da primato

  • Abbonati
  • Accedi
Vino

A Lucca uno spumante da primato

Eugenio Fontana, proprietario della Tenuta del Buonamico, situata a Montecarlo, in provincia di Lucca, ha una passione sfrenata per gli spumanti, che coltiva con entusiasmo e capacità: questo lo ha portato a raggiungere risultati davvero importanti, con premi e menzioni a concorsi internazionali, ribaditi anche all'ultimo concorso Sparkling Star, indetto da Vini d'Italia vincendo il 1° posto metodo Charmat per lo Spumante Particolare Brut Rosé , prodotto con uve sangiovese e syrah e per gli Spumanti Dolci con Spumante Particolare Dolce, ottenuto da uve moscato.

Si conferma dunque una scelta lungimirante quella di dedicarsi alle bollicine da parte di Eugenio: dal 2008 segue con attenzione insieme al padre Dino, una tenuta presente sul territorio fin dagli anni Trenta, ma è stato grazie al suo ingresso che sono stati fatti investimenti importanti che hanno creato una vera svolta imprenditoriale. Rinnovo dei vigneti e della cantina anche nelle attrezzature, come per le autoclavi orizzontali fatte fare in maniera apposita per la produzione dello spumante charmat, cura attenta nel cercare di caratterizzare ogni etichetta, e poi l'intuizione di capire come il mercato cercasse sempre di più un bere diverso ma caratterizzato da finezza e qualità, caratteristiche che si ritrovano in tutte le bolli cine prodotte, particolarmente fresche e fruttate.
Ecco che il territorio di Montecarlo torna alla ribalta per le sue peculiarità, una sorta di enclave francese nel territorio toscano, per la diffusione di vitigni d'Oltralpe iniziata verso il 1870 grazie a Giulio Magnani, che importò da Bordeaux e dal Rodano vitigni che ancora oggi costituiscono l'ossatura della DOC, dal sémillon al pinot bianco, dal syrah , dal cabernet franc al roussanne., anche se gli attuali cloni di trebbiano e sangiovese stanno fornendo ottimi risultati

© Riproduzione riservata