Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 marzo 2013 alle ore 12:50.

My24

È in edicola il numero di marzo de "L'Impresa", il mensile di management del Sole 24 Ore, che questo mese si occupa di CSR e bilanci sociali e ambientali. Una frontiera sempre più esplorata dalle aziende italiane, un trend in crescita dal 2005 in poi, con risultati inaspettatamente positivi. Lo dimostra l'indagine internazionale triennale sui Corporate Responsibility Reporting (Crr) di Kpmg, riferita al 2011.

A livello internazionale l'Italia si piazzerebbe nel gruppo di testa fra le nazioni con la maggior diffusione dei bilanci di sostenibilità fra le quotate. Il 74% delle aziende avrebbe diffuso un documento del genere nel 2011 contro il 62% della precedente rilevazione nel 2008: +19% in tre anni, quindi. Ma non è solo una questione di quantità.

L'Italia è fra i paesi in testa anche per la qualità delle informazioni e dei documenti prodotti, per la continuità e per il grado di assurance (verifica delle informazioni fornite da parte di un soggetto esterno qualificato e indipendente). Il motivo di tanta sensibilità al problema si giustifica con il fatto che un buon bilancio di sostenibilità è garanzia di serietà nei confronti degli interlocutori internazionali. Un buon motivo per dotarsene, conclude L'Impresa.

Commenta la notizia

TAG: Italia

Shopping24

Dai nostri archivi