Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 maggio 2013 alle ore 11:45.

My24

Chi sogna di aprire un'impresa o l'ha appena aperta e vuole fare un'esperienza in Europa per migliorare il suo business plan o sfruttare subito qualche opportunità in un altro Paese è avvertito: per partecipare al prossimo bando c'è tempo fino al 9 luglio quando scadrà il termine per la presentazione delle domande dell'ultima call «Erasmus for Young Entrepreneurs». In palio ci sono 4,65 milioni di euro.

Con il nuovo bando 700 nuovi imprenditori
L'obiettivo dell'ultimo bando è quello di far partire almeno 700 giovani nuovi imprenditori che potranno trascorrere un periodo variabile da uno a sei mesi - con un rimborso spese pagato dalla Ue - in una realtà produttiva straniera. Dal canto loro gli imprenditori ospitanti, che non ricevono compenso, potranno sfruttare le idee provenienti da altre realtà nazionali per aggiornarsi, migliorare produzione o performance e per affacciarsi in mercati che prima non erano mai stati considerati per la difficoltà di trovare dei partner locali. Il bando è disponibile nel sito ufficiale Ue.

Il ruolo delle «organizzazioni intermediarie»
Cruciale sarà il ruolo delle organizzazioni intermediarie riunite in partnership di almeno cinque soggetti provenienti da quattro Paesi Ue che dovranno cooperare fra loro per attuare i progetti di mobilità dei giovani imprenditori, selezionando e accoppiando un nuovo imprenditore e un imprenditore esperto per dar vita a un progetto di mobilità. Tra le organizzazioni possono partecipare enti pubblici competenti o attivi in tema di affari economici, imprese, camere di commercio, camere dell'artigianato o organismi analoghi, centri che aiutano le imprese nella loro fase di avviamento e incubatori di imprese, associazioni di imprese e reti di appoggio alle imprese, enti pubblici e privati che offrono servizi di sostegno alle imprese.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi