Impresa & Territori

Commissione Ue, 8 eventi B2B su agroindustria, rinnovabili e biotech

EXPO

Commissione Ue, 8 eventi B2B su agroindustria, rinnovabili e biotech

Otto eventi per fare incontrare – gratuitamente – aziende italiane ed europee con partner del resto del mondo (si inizia il 6 maggio con l’area del Mediterraneo e Turchia e si chiude il 12 ottobre con un focus ad hoc sui prodotti Dop). Obiettivo, incrementare il business non solo su tutta la value chain dell’agroindustria (agricoltura, produzione di alimentari, trasformazione, conservazione, packaging, logistica, tecnologie, controllo qualità, sicurezza alimentare) ma anche nei settori contigui della sostenibilità: energie rinnovabili, biotecnologie, gestione delle risorse ambientali.

L’iniziativa della Commissione europea – Direzione generale per il Mercato interno, Industria, Imprenditorialità e Pmi – è stata presentata ieri a  Milano, in occasione dell’avvio di Expo 2015. In parallelo con la grande Esposizione Universale, dedicata a cibo e sostenibilità, la Commissione punta, dunque, ad 8 eventi di livello internazionale. Da un lato per far conoscere gli strumenti e i fondi che Bruxelles mette a disposizione delle Pmi per crescere sotto il profilo internazionale; dall’altro per sostenere una piattaforma di incontro che metta in contatto diretto aziende, partner, potenziali clienti e fornitori. In tutto, 7 eventi saranno dedicati a differenti aree del mondo e uno a i soli prodotti Dop.
Gli eventi dureranno due giorni, a partire dal primo su «Mediterraneo e Turchia», che si svolgerà il 6-7 maggio.

Per ogni singolo appuntamento è prevista una conferenza di presentazione degli strumenti della Commissione europea a supporto delle Pmi e dell’accesso ai mercati esteri, nonché delle opportunità di collaborazione con i rispettivi Paesi. Seguono gli incontri B2B tra imprese, distretti e cluster, centri di ricerca, organizzazioni industriali; una visita al sito di Expo, organizzata dalla Commissione europea per le imprese interessate, mentre nel corso del terzo (ed ultimo) giorno di ogni evento, l’Unione industriale di Parma offrirà alle aziende interessate la possibilità di una visita alle eccellenze dell’industria agroalimentare emiliana. Il progetto si colloca all’interno del programma «Missioni per la crescita», lanciato nel 2011. Gli eventi, dedicati ad alcune delle principali aree geografiche, sono organizzati in collaborazione con Enterprise Europe Network, la rete della Commissione europea di supporto alle Pmi e Promos, l’Azienda speciale per le attività internazionali della Camera di commercio di Milano.

Dopo il primo evento dedicato a Mediterraneo e Turchia (6-7 maggio), il calendario fissa al 9-10 giugno quello con la Cina, al 12-13 giugno America latina e Caraibi, al 10-11 luglio il Giappone, al 18-19 settembre l’Africa sub-sahariana, al 29-30 settembre il Sud-Est asiatico, al 5-6 ottobre Stati Uniti-Canada, mentre si dovrebbe chiudere il 12 ottobre (ma la data è ancora da confermare) la giornata dedicata ai prodotti Dop.

Per informazioni o visionare i requisiti di partecipazione, visitare il sito: www.euexpo2015.talkb2b.net.

© Riproduzione riservata