Impresa & Territori

Modello Italia per il maxi-outlet di Kotka tra Finlandia e Russia

turismo & retail

Modello Italia per il maxi-outlet di Kotka tra Finlandia e Russia

L’hub aereo di Helsinki di Finnair punta a giocare un ruolo chiave nei collegamenti tra Nord Europa, Estremo Oriente e America. La capitale finlandese sta diventando il perno di un sistema di offerta turistica che abbraccia il sud della Finlandia (Turku e Naantali) così come il nord, con la Lapponia particolarmente richiesta da cinesi e giapponesi. Ed ora si guarda ad est alle potenzialità di un mercato che abbraccia anche la Russia baltica. L’operazione - denominata Kotka old port - ha un valore di circa 650 milioni nel complesso, per oltre cento tra punti di vendita e di ristorazione. L’obiettivo è realizzare con la riqualificazione dell'area portuale dismessa di Kotka, cittadina nel sud della Finlandia a 50 chilometri dal confine russo, il primo Designer Outlet Village finlandese; come si legge in una nota, nel progetto ha un ruolo centrale la Dea Real Estate Advisor di Luca de Ambrosis Ortigara, tra i principali promotori retail a livello internazionale.

Il progetto Kotka old port è stato sviluppato da John Milligan, Gerald Parkes, Cameron Sawyer, e Byrne Murphy, molto conosciuti nel mercato immobiliare internazionale ed esperti di operazioni su centri commerciali di grandi dimensioni e di designer outlet in Francia, Italia, Gran Bretagna, Spagna e Russia. Come detto, la direzione del leasing è stata affidata a Luca de Ambrosis Ortigara, che in Italia è stato protagonista, a partire da McArthurGlen, dello sviluppo degli outlet a forte vocazione fashion e di numerosi progetti di real estate. Cameron Sawyer, presidente di Gva Sawyer, capofila del gruppo di investitori per Kotka old port, ha così commentato a margine dell’incontro di oggi per l’apertura dei cantieri: «Questo è un momento storico per la città di Kotka che ha l'onore di ospitare per prima in territorio finlandese il concetto di outlet modernamente inteso. Si tratta molto di più di un agglomerato di negozi. Contiamo però che il completamento della prima fase coinciderà con il primo centenario della Repubblica finlandese che si celebrerà alla fine del 2017».

Il sindaco di Kotka, Henry Lindelöf, ha aggiunto: «Faremo diventare la nostra città una destinazione dove vivere un'esperienza unica di svago, divertimento, cultura e shopping». Il Kotka old port punta ad attrarre investitori retail italian e brand globali del lusso, così come operatori della ristorazione e del turismo nautico. Il progetto si svilupperà sul Baltico a 130 chilometri da Helsinki e 270 da San Pietroburgo. Numerosi i soggetti coninvolti: Gva Sawyer, Milligan, Kitebrook Partners, Dea Real estate advisor,Pcpe-Property capital partners Europe, Ahr, Dtz Finland Oy.

www.kotkaoldport.com

© Riproduzione riservata