Impresa & Territori

Dossier Da Officine Panerai il Radiomir in acciaio

    Dossier | N. 28 articoliRapporto Orologi

    Da Officine Panerai il Radiomir in acciaio

    • –di

    Per il 2017 Officine Panerai pensa in grande. Dopo aver dato dimostrazione di una competenza tecnica di altissimo livello, con il Radiomir 1940 minute repeater carillon tourbillon GMT, la maison si affaccia al nuovo anno introducendo, tra le novità del prossimo salone Sihh di gennaio, il Radiomir 3 Days acciaio.

    Un segnatempo che ricorda un affascinante capitolo della storia di Officine Panerai, andando a ripescare un modello concepito negli anni 30. Un'epoca, quella, in cui la casa orologiera fiorentina era dedita a sviluppare nuovi strumenti per la Regia Marina Militare, come questo modello contraddistinto da una lunetta dodecagonale e caratterizzato dall'incisione Officine Panerai-Brevettato. Il riferimento va al brevetto della sostanza luminescente Radiomir utilizzata sul quadrante per garantire un'adeguata lettura anche in condizioni di scarsa visibilità.

    Abbinato a una cassa dalla taglia extra large, ben 47 mm di diametro, lascia supporre che questo modello fosse stato concepito per essere presentato alla Marina Militare italiana alla ricerca di una nuova strumentazione da sperimentare nelle operazioni militari.

    A distanza di oltre 80 anni, il lavoro di ricerca ha spinto Officine Panerai a riproporre questo orologio mantenendone inalterate le caratteristiche di quel periodo. Un viaggio nel tempo che si materializza in alcuni dettagli come la lunetta dodecagonale in acciaio satinato. Un pezzo che può soddisfare le esigenze di molti collezionisti, nonostante il rallentamento del mercato in atto (particolarmente sentito dal gruppo Richemont, di cui la maison italiana fa parte e cui avrebbe contribuito nel 2015 con un fatturato di 400 milioni di euro, secondo stime Vontobel).

    Al fascino di un design classico di grande attualità, il Radiomir 3 Days Acciaio abbina una meccanica figlia dei progressi compiuti dalla maison, concretizzati nel calibro P.3000 sviluppato e prodotto nella nuova manifattura di Neuchatel. Un movimento a carica manuale che proietta questo segnatempo, realizzato in mille esemplari, nell'elite dell'alta orologeria e a un prezzo sotto la soglia dei 10mila euro.

    © Riproduzione riservata