Impresa & Territori

Airbnb stima ricadute economiche da 340 miliardi sull’Europa

turismo

Airbnb stima ricadute economiche da 340 miliardi sull’Europa

(Reuters)
(Reuters)

Il «turismo alternativo» da qui al 2020 porterà ricadute sull’economia europea da 340 miliardi e creerà un milione di posti di lavoro nel Vecchio continente. I dati arrivano da uno studio di Airbnb, la celebre piattaforma online dei soggiorni brevi che proprio oggi ha lanciato uno specifico Community Tourism Programme sull’Europa, un programma di investimenti da 5 milioni a sostegno di progetti innovativi che aiutino a preservare e incoraggiare lo sviluppo delle tradizioni e delle peculiarità locali, come ad esempio in Italia i piccoli borghi.

Il fondo sarà disponibile a organizzazioni - incluse associazioni benefiche, onlus, comunità e gruppi locali - che richiedono supporto finanziario per lo sviluppo di progetti innovativi locali.

Ma partiamo dai dati di mercato. L’anno scorso, l’host tipo di Airbnb in Europa ha guadagnato 2.400 euro grazie alla condivisione della sua casa per una media di 27 notti. «In Europa più che in ogni altro luogo nel mondo, le persone passano più tempo insieme grazie a Airbnb», spiega Chris Lehane, global head of public policy and public affairs di Airbnb.«È una forma di turismo sostenibile che assicura che i benefici creati rimangano in Europa e possano essere goduti da molti all’interno della comunità, non mantenuti nelle mani di pochi». I nuovi dati diffusi oggi evidenziano come viaggiare con Airbnb aiuti a unire le comunità e si stima che, sempre entro il 2020, circa 24 milioni di soggiorni avverranno tra host e guest di nazioni d’Europa diverse. «Le comunità si rafforzano quando c’è condivisione e viaggiare con Airbnb aiuta a unire le persone di tutto il mondo», continua Lehane.

«Di fronte alla crescente instabilità politica, è importante che il mondo continui a restare unito. Credo fermamente che le piattaforme e le aziende tecnologiche abbiano una responsabilità particolare nella promozione dei valori che le loro comunità hanno a cuore». Quanto al Community Tourism Programme, Lehane sottolinea: «Vogliamo collaborare con le comunità per aiutare a migliorare e preservare le caratteristiche che le rendono uniche. Airbnb ha una lunga storia nel supporto di iniziative locali progressiste che promuovono le comunità e uniscono le persone, e siamo felici di continuare questa tradizione in Ue».

© Riproduzione riservata