Impresa & Territori

Taxi, dal Cairo a Tokyo ecco dove costa di più (passando per…

TRASPORTI

Taxi, dal Cairo a Tokyo ecco dove costa di più (passando per Milano)

(Ansa)
(Ansa)

«Taxi!». La città più “economica” per una corsa è Il Cairo. Le più costose, Zurigo e Tokyo (quest’ultima, soprattutto se si fa il tragitto tra l’aeroporto e il centro-città). E Milano? Si colloca a metà classifica, comunque nel range delle città più costose (e non solo per la tratta Milano Malpensa-area urbana).
È quanto emerge dalla classifica realizzata da Carspring – piattaforma inglese specializzata nella compravendita di auto usate – che ha comparato le tariffe delle auto di servizio pubblico di 80 tra le città più visitate al mondo. E lo ha fatto considerando specifici parametri: un percorso di 3 km interno alla città, lo spostamento da aeroporto al centro città, un’ora d’attesa, lo scatto iniziale e quello per ogni chilometro percorso. I costi sono stati, poi, tradotti in euro.

Dove costa meno
Se siete a Il Cairo, qualunque corsa in taxi conviene di più che in qualunque altra parte del mondo. Appena 3,73 euro tra aeroporto e centro città, 20 centesini è lo scatto iniziale, 9 dentesini il coto chilometrico. L’autop vi attenderà per un’ora per poco più di 1 euro e con 50 centesimi farete un tragitto di 3 chilometri. Mumbai (in India) e Jakarta (in Indonesia) conquistano, rispettivamente, il secondo e terzo posto della convenienza. Nella metropoli indiana esiste l’alternativa Uber, andare all’aeroporto dal centro costa 3,94 euro, lo scatto iniziale è di 37 centesimi, per ogni km ci vorranno 28 centesimi e l’attesa di un’ora costerà 1,66 euro. Nella capitale indonesiana, invece, si va all’aeroporto con poco meno di 10 euro, lo scatto inziale è di 45 centesimi e una costa di 3 chilometri vale 1,31 euro.
A Bucarest – quarta in classifica– pagherete 14,68 euro per andare all’aeroporto in centro città, con una tariffa iniziale di 33 centesimi, 31 centesimi per ogni chilometro e 3,06 per un’ora d’attesa. A Tunisi, che è sesta in classifica, non troverete Uber. Anche perchè andare dall’aeroporto al centro costerà 3,99 euro, con 17 centesimi al primo scatto, 38 centesimi per costo al km, mentre la vettura vi attenderà per un’ora a poco meno di 8 euro.

..e dove costa di più
Se Roma e Milano ci sembrano care, la panoramica mondiale chiarisce che sono altre le città in cui il servizio taxi può essere proibitivo. A Tokyo, ad esempio, il tragitto aeroporto- centro richiede una spesa di 168,67 euro.E non è la città più cara in assoluto. Il primo posto spetta a Zurigo, dove il tragitto aeroporto-centro città costa 62,25 euro (e le auto sono per lo più Mercedes), il primo scatto del tassametro è di 7,37 euro, pagherete 4,61 euro per ogni chilometro percorso, un’ora d'attesa vi costerà 73,68 euro e per 3 chilometri in auto in città vi fanno spendere 22,43 euro.

Quanto costano i taxi nel mondo
Prezzi in euro

Roma e Milano
Per l’Italia, la classifica prende in considerazione solo Roma e Milano: entrambe si collocano nella seconda metà del ranking. Roma è al 51esimo posto: andare dall’aeroporto al centro della città richiederà 48 euro netti, lo scatto alla partenza nel tassametro è di 2,74 euro; poi, ogni chilometro costerà 1,53 euro, un’ora di attesa richiede 26,76 euro e un percorso di 3 km circa 7,78 euro. A Milano – che si colloca al 59° posto – andare dall’aeroporto di Malpensa al centro costa 90,2euro, il primo scatto del tassametro è di 3,85 euro, cui si aggiungeranno per ogni chilometro percorso 1,42 euro. Un’ora di attesa costa 87,80 euro e una corsa di 3 km in città costa 8,57 euro.

Nel resto d’Europa e a New York
Sul fronte tariffe dei taxi, l’Europa è poco unita. Tra le città più convenienti ci sono Parigi (al 35° posto) con una spesa di 39 euro per andare dall’aeroporto al centro e 23,37 per un’ora di attesa del taxi. Poco sopra Barcellona, che da aeroporto a centro chiede 39 euro e 6,26 per un’ora di attesa.
Tra le meno convienienti – oltre alle capitali scandinave – ci sono le principali città di Gran Bretagna e Germania. Se a Londra, il “cab” è quasi un elemento di identità nazionale, andare dall’aeroporto alla City costa 64,22 euro, lo scatto iniziale è di 2,73 euro, ogni chilometro è pari a 2,57 euro. Per un’ora d’attesa la spesa sarà di 32 euro e un percorso di 3 kmpuò costare 10,97 euro.
Dal 70° al 73° posto della classifica, infine, ci sono le città tedesche. Se, ad esempio, a Berlino andare dall’aeroporto al centro costa solo 28,20 euro, a Monaco lo stesso tragitto ne richiede 72, con scatto iniziale la partenza di 4,86 euro, ma solo 1,45 euro per ogni chilometro percorso. Non solo. Un’ora di attesa a Monaco costa 51,56 euro contro i 30 euro di Berlino e Stoccarda.
Infine, a metà classifica (ma più concorrenziale di Milano) c’è New York (in 43° posizione): il percorso aeroporto-Manhattan richiede circa 63,22 euro, 2 euro lo scatto iniziale, 1,46 euro ogni chilometro e 34,72 euro un’ora di attesa.

«In alcune città prendere un taxi non è semplice – ha sottolineato il fondatore e Ceo di Carspring, Maxmillian Vollenboich – in altre il turista rischia di pagare più della tariffa dovuta. Noi speriamo che la nostra ricerca aiuti i viaggiatori».

© Riproduzione riservata