Impresa & Territori

La siccità colpisce la raccolta dei funghi: annata nera e prezzi alti…

PREZZI ALLE STELLE

La siccità colpisce la raccolta dei funghi: annata nera e prezzi alti per i porcini

(Marka)
(Marka)

Secondo la Coldiretti l'arrivo del maltempo potrebbe l'ultima chance per far sperare gli appassionati di funghi che attendono la pioggia come manna dal cielo dopo una stagione iniziata male a causa della siccità record che ha caratterizzato l'estate. L’estate da caldo record ha già provocato una raccolta scarsa e i prezzi saliti alle stelle che superano anche i 35 euro al chilo per i più pregiati porcini.

La Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti proprio a causa della bruuta annata c'è il rischio che vengano spacciati come nazionali i funghi importati dall'estero. Per questo imotivo è importante verificare l'indicazione del luogo di raccolta o coltivazione in etichetta che deve essere riportato obbligatoriamente da quest'anno. La Commissione Europea,ha stabilito infatti che le indicazioni obbligatorie devono essere presenti sui documenti che accompagnano il prodotto in tutte le fasi della commercializzazione e che l'indicazione del Paese di origine è sempre obbligatoria per tutti i prodotti ortofrutticoli freschi, anche se esentati dal rispetto della norma di commercializzazione generale, come tartufi e funghi spontanei”.

A rischiare di rimanere a secco sono non solo gli appassionati che amano andar per boschi la domenica a raccoglere funghi ma anche l’intiera filiera economica: negozi, gdo, ristoranti, e le numerose feste e sagre locali che tradizionalmente si moltiplicano nel mese di settembre lungo tutta la Penisola.

© Riproduzione riservata