Impresa & Territori

Dalla meccanica alla chirurgia, Pisa si candida capitale della robotica

innovazione

Dalla meccanica alla chirurgia, Pisa si candida capitale della robotica

Pisa si candida a diventare il centro di eccellenza mondiale della robotica, tanto più in una fase come quella attuale in cui sta decollando l’industria 4.0, frutto della digitalizzazione e automazione di processi e prodotti. Ecco dunque che la città toscana – forte di una Università statale e di due Scuole universitarie superiori come Normale e Sant’Anna, quest’ultima con un laboratorio di biorobotica all’avanguardia – prenota un posto in prima fila, mettendo in mostra le tante possibilità d’impiego della robotica, dall’istruzione allo spettacolo, dalla medicina alla ricerca scientifica, nel primo «Festival internazionale di robotica», in corso in questi giorni.

In 12 location, luoghi suggestivi del centro storico, si tengono convegni, mostre, incontri, performance e spettacoli animati da esperti internazionali del settore e diretti a esplorare la collaborazione tra uomini e macchine e le nuove frontiere della tecnologia. La più insolita sarà quella in musica, che porterà il tenore pisano Andrea Bocelli a cantare sul palco del teatro Verdi accompagnato da un robot.

Il Festival è promosso dal Comune di Pisa, Istituto di biorobotica del Sant’Anna, Fondazione Arpa e Centro di ricerca “E.Piaggio”. “Pisa ha una delle più alte concentrazioni al mondo di addetti e attività di ricerca, sviluppo e applicazione di sistemi robotici, ed è dunque la sede naturale del Festival, che presenta la robotica nelle sue molteplici applicazioni per ’servire’ la persona”, affermano gli organizzatori.

Una di queste applicazioni sarà presentata da Comau, la società italiana parte del gruppo Fca e leader internazionale nell’automazione industriale, che ha portato a Pisa un robot collaborativo per colonoscopia indolore, frutto del progetto di ricerca industriale EndoVespa, finanziato dalla Comunità europea: si arriverà a effettuare un esame diagnostico non invasivo del colon attraverso l’utilizzo di una capsula endoscopica a locomozione magnetica, anche con funzionalità chirurgiche.

Ma l’automazione industriale e l’industria 4.0 saranno al centro anche del 13esimo congresso (biennale) dell’Associazione italiana di tecnologia meccanica, che per la prima volta si svolge a Pisa, nel polo didattico Piagge dell’Università. Una concomitanza col Festival della robotica che amplifica il ruolo di Pisa come città della tecnologia. Al congresso dell’Associazione di tecnologia meccanica, punto di riferimento in Italia sui sistemi di produzione manifatturieri, parteciperanno esperti del mondo dell’università e dell’industria che affronteranno il tema strategico ed emergente di industria 4.0, tra cui Mauro Pino, vice presidente di Chrysler, che illustrerà alcune applicazioni in ambito automotive.

© Riproduzione riservata