Impresa & Territori

Iveco spinge sulla sostenibilità con la linea Blue Power del Daily

veicoli commerciali

Iveco spinge sulla sostenibilità con la linea Blue Power del Daily

Iveco spinge sul tema della sostenibilità e lancia la nuova linea Blue Power, la gamma di veicoli commerciali del brand Daily a più basso impatto ambientale. Ne fanno parte il Daily euro 6 RDE Ready, già allineato sulle normative europee relative alle emissioni che entreranno in vigore nel 2020, l’Hi Matic a gas naturale, che monta lo stesso cambio automatico delle Maserati, e il Daily Electric. Cuore industriale dei veicoli commerciali leggeri di Iveco – brand in capo a Cnh Industrial – è lo stabilimento di Suzzara, a Mantova: 2.200 addetti e una produzione annua, nel 2016, di 64.300 unità tra furgoni e cabinati.

Una realtà produttiva in crescita, con volumi in aumento grazie al buon adamento di mercato, che ospiterà anche il nuovo Daily Center, show room dedicato al brand Daily, realizzato in un’area strategia tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, che utilizzerà il padiglione creato in occasione dell’Expo di Milano, nel 2015, per New Holland, altro marchio (agricolo) del gruppo Cnh Industrial.

Con la nuova gamma di veicoli commerciali, Iveco rilancia sul tema della sostenibilità ambientale, settore dove il brand registra un vantaggio rispetto ai competitor soprattutto grazie alle tecnologie di alimentazione a gas naturale sviluppate da due decenni.

«Nel comparto dei veicoli commerciali pesanti - sintetizza Pierre Lahutte, Iveco Brand President - con lo Stralis a metano liquido siamo gia a mille unita consegnate nell'ultimo anno. Oggi abbiamo in circolazione 25mila veicoli a metano sul mercato mondiale, siamo in vantaggio sui concorrenti nell'ambito di una tecnologia matura come quella del gas naturale, che potrà avere nuovo impulso dalla diffusione del del biometano, e che si affianca comunque alla motorizzazone elettrica».

La famiglia dei Daily ha migliorato la sua quota di mercato negli ulltimi tre anni passano dall'11,8 al 13,4 per cento del 2016. «L’80 per cento dei Daily prodotti a Suzzara - aggiunge Lahutte - va sui mercati esteri, in oltre 90 paesi». Una eccellenza industriale focalizzata su uno stabilimento “Silver” secondo i dettami del World Class Manufacturing, con una forte dose di automatizione che permette, ad esempio, di avere un unico flusso produttivo per furgoni e cabinati.

Ne escono 300 al giorno dallo stabilimento di Suzzara. Uno ogni tre minuti, più o meno, su 5 gamme, 27 modelli e 164mila differenti configurazioni possibili. Settanta metri lineari di linea allo stampaggio, un reparto verniciatura su tre livelli, le isole di montaggio con i carrelli “personalizzati” dai singoli operatori, a seconda di esigenze ergonomiche, e un lavoro costante sulla certificazione ambientale. tanto da mandare al recupero il 96% delle tonnellate di rifiuti prodotti dallo stabilimento.

© Riproduzione riservata