Impresa & Territori

Dossier Chopard tra complicazioni ed estetica

    Dossier | N. 48 articoliRapporto Orologi

    Chopard tra complicazioni ed estetica

    L'Imperiale Moonphase combina complicazione e complessità estetica. Il movimento è L.U.C 96.25, la cassa in oro bianco ha un diametro di 36mm. Prezzo: 48.270 euro
    L'Imperiale Moonphase combina complicazione e complessità estetica. Il movimento è L.U.C 96.25, la cassa in oro bianco ha un diametro di 36mm. Prezzo: 48.270 euro

    L’8 novembre scorso, al Grand prix d’horlogerie de Genève, il L.U.C Full strike di Chopard ha vinto l’Aiguille d’or, considerato il più importante riconoscimento internazionale nel mondo dell’orologeria.

    A partire dal 2011, anno in cui è stato istituito, il premio viene infatti assegnato ai segnatempo svizzeri più innovativi. L’azienda non si è fermata qui: ha vinto l’Oscar dell’orologeria - così, almeno, è considerato il Gphg - anche nella categoria Jewelery, con l’orologio gioiello Lotus blanc secret.

    I riconoscimenti arrivano nel solco di un’attività che si è sempre distinta per ricercatezza e innovazione: fin dall’800 il fondatore della maison, Louis-Ulysse Chopard, divenne famoso per i suoi orologi artigianali dal design innovativo, precisi e affidabili. Queste caratteristiche si incontrano con la preziosità delle pietre e con un’estetica sofisticata, soprattutto quando si parla di segnatempo femminili e orologi gioiello.

    Ne è un esempio l’Imperiale Moonphase, un prezioso femminile con movimento automatico Chopard 96.25-C, ideato e realizzato dalla Chopard Manufacture. In questo pezzo di alta orologeria la complicazione tecnica va di pari passo alla complessità estetica: l’Imperiale, uno dei modelli iconici della maison, si arricchisce infatti delle fasi lunari.

    Il quadrante che le mostra è in madreperla perlata bianca e blu, una tonalità raffinata che richiama quella del cinturino in pelle di alligatore con chiusura in oro bianco. Gli indici, in numeri romani, sono in diamanti, così come il filetto centrale e il filetto del disco dei secondi.

    © Riproduzione riservata