Impresa & Territori

Dossier Glamour «democratico» negli orologi OpsObjects

    Dossier | N. 48 articoliRapporto Orologi

    Glamour «democratico» negli orologi OpsObjects

    Il Paris lux crystal con bracciale in acciaio rose gold
    Il Paris lux crystal con bracciale in acciaio rose gold

    Chiuderà l’anno in linea con le attese OpsObjects, marchio che fa capo a Diffusione Orologi, gruppo campano controllato dalla famiglia Giglio, giunta alla quarta generazione nel mondo dell’orologeria e della gioielleria. «Siamo un marchio giovane, ma abbiamo un know-how importante alle spalle - dichiara al Sole 24 Ore Luca Giglio, trentaseienne managing partner del gruppo -. È stato un anno cruciale per OpsObjects: lo chiuderemo con un leggero incremento di fatturato, perfettamente in linea con le aspettative, ma è in corso una strategia di riposizionamento del marchio, che guarda al futuro».

    Nato nel 2010, il marchio OpsObjects si è da subito distinto per l’approccio innovativo e fortemente orientato al marketing: orologi e gioielli dal design pop, economicamente accessibili e comunicati in maniera contemporanea, con un occhio di riguardo al linguaggio dei giovani e al mondo dei social network. La distribuzione del marchio, che ha chiuso il 2016 con un fatturato di 8 milioni di euro, conta su più di 1.400 punti vendita sul territorio italiano e una piattaforma online in continua crescita. Nel 2017 OpsObjects ha aperto un nuovo capitolo della sua storia, puntando con decisione al mercato femminile. Una strategia di riposizionamento, quella del marchio di Diffusione Orologi, che parte dal prodotto.

    Pur rimanendo in una fascia di prezzo democratica, orologi e gioielli si sono arricchiti di dettagli preziosi e affiancano l’acciaio al policarbonato colorato, materiale che ha caratterizzato i bestseller del passato. A incarnare perfettamente questo cambio di prospettiva è la collezione Paris lux crystal, presentata in occasione delle festività natalizie 2017 e destinata a diventare un’icona del marchio. La collezione, che fin dal nome rende omaggio alla Ville Lumiere, rivoluziona una delle forme classiche dell’orologeria, quella con cassa ottogonale. Proposta in acciaio effetto silver o rose gold, la cassa supporta una ghiera a contrasto in policarbonato effetto metallo, impreziosita da luminosissimi cristalli. Ad arricchire ulteriormente l’orologio, una novità assoluta per il marchio: il bracciale in acciaio intrecciato maglia Milano.

    «La nuova strategia di OpsObjects è accompagnata da una riorganizzazione interna all’insegna dell’ingegnerizzazione dei processi - aggiunge Luca Giglio -. Abbiamo inaugurato un nuovo ufficio stile a Milano, che si occupa di tutti gli aspetti creativi di prodotto. Nel 2018, a marzo e settembre, presenteremo importanti novità». Diffusione Orologi, holding della famiglia Giglio, oltre a OpsObjects, controlla la società Watch Lab, che distribuisce in Italia i marchi Daniel Wellington, Henry London e Tom Hope.

    © Riproduzione riservata