Impresa & Territori

Dossier Parmigiani Fleurier protagonista al Gphg

    Dossier | N. 48 articoliRapporto Orologi

    Parmigiani Fleurier protagonista al Gphg

    Il Toric hémisphères rétrograde fornisce l'indicazione di due fusi orari, compresi quelli con scarti di 15 e 30 minuti (29.500 euro)
    Il Toric hémisphères rétrograde fornisce l'indicazione di due fusi orari, compresi quelli con scarti di 15 e 30 minuti (29.500 euro)

    I due riconoscimenti assegnati all’ultima edizione del Grand prix d’horlogerie de Genève (Gphg) arrivano a coronamento di un anno ricco di soddisfazioni per Parmigiani Fleurier. E i riscontri provenienti dal mercato confermano l’ottimo momento che sta vivendo la maison. «Un trend iniziato alla fine del 2016 quando avevamo già iniziato a cogliere i primi segnali positivi dalle nostre aree geografiche di riferimento - commenta Maryline De Cesare, managing director Parmigiani Fleurier per l’Europa del Sud -. Il percorso di crescita è proseguito per tutto il 2017, grazie anche a un lavoro di ottimizzazione del nostro network distributivo che ha portato a una crescita in termini di sell-out».

    Premiante si è rivelata la strategia di riportare l’attenzione su due pilastri della maison come il Tonda chronor anniversaire e il Toric hémisphères rétrograde, guarda caso i due modelli saliti sul gradino più alto del podio, nelle rispettive categorie, al Grand prix di Ginevra. Un tributo alla creatività e alla grande competenza tecnica di Michel Parmigiani, l’anima della maison e punto di riferimento per tutto il settore orologiero. Espressione di questa raffinatezza meccanica è la collezione Toric oggi tornata alla ribalta con l'Hémisphères Rétrograde modello in grado di gestire due fusi orari compresi quelli che hanno uno scarto di mezz'ora o un quarto d'ora.

    Il segreto risiede nella nuova chiave di lettura che Michel Parmigiani ha dato a questa complicazione orologiera.

    La regolazione del secondo fuso orario avviene estraendo la corona posta a ore 2 che, in questo modo, sgancia il modulo dal movimento. Una volta effettuata l’operazione, premendo la stessa corona, il movimento e il modulo si agganciano di nuovo. Da qui in poi il secondo fuso orario si ricollega al primo e ruota in sincronia con l’intervallo desiderato. Una complicazione per palati fini che gravita attorno al calibro PF 317, un movimento meccanico a carica automatica dotato anche di un calendario retrogrado istantaneo a lancetta. Sul quadrante i due fusi orari fanno riferimento a due finestrelle, con l’indicazione giorno/notte .

    Il mondo dei motori, e in particolare Bugatti, ha ispirato invece il Type 390, segnatempo che suggella la collaborazione tra Parmigiani Fleurier e la casa automobilistica iniziata nel 2004. Disponibile in soli 20 esemplari, 10 con cassa in oro rosa e altrettanti in oro bianco, questo modello evoca i principi costruttivi della nuova Chiron. A un design ricercato, il Bugatti Type390 abbina una meccanica all’avanguardia che lo fa accedere di diritto nella ristretta cerchia di quei modelli considerati vere e proprie “fuoriserie” del tempo.

    © Riproduzione riservata