Impresa & Territori

Dossier Ulysse Nardin continua a innovare e stupire

    Dossier | N. 48 articoliRapporto Orologi

    Ulysse Nardin continua a innovare e stupire

    Il Marine Tourbillon  è animato dal calibro UN-128, movimento meccanico a carica automatica.Prezzo: 28mila euro
    Il Marine Tourbillon è animato dal calibro UN-128, movimento meccanico a carica automatica.Prezzo: 28mila euro

    Continuità. È la parola chiave nella strategia di Ulysse Nardin. Archiviata l’esperienza in Coppa America al fianco del team svedese di Artemis Racing, la maison di Le Locle si appresta a inaugurare il 2018 presentando, tra le novità che saranno svelate al prossimo Sihh di Ginevra, un orologio che trae ispirazione proprio dal mare. Il Marine Tourbillon Grand Feu è concepito attorno a una cassa in acciaio del diametro di 43mm, all’interno della quale si trova il calibro automatico UN-128 che garantisce un’autonomia di 60 ore come riserva di carica. Valore aggiunto di questo piccolo prodigio di meccanica il tourbillon volante che si può apprezzare a ore 6 sul quadrante. Sintesi tra tecnica e arte orologiera, quest’ultimo si distingue per la raffinata lavorazione in smalto blu Grand Feu eseguita grazie all’apporto degli artigiani di Donzé Cadrans, realtà che gravita nell’orbita di Ulysse Nardin. Tra gli elementi distintivi ci sono le lancette, i numeri romani e l’indicatore della riserva di marcia collocato a ore 12.

    L’altra grande novità riguarda invece l’arrivo alla guida della maison di Patrick Pruniaux, al quale i vertici di Kering hanno affidato il compito di implementare lo sviluppo internazionale del marchio. Prima di approdare in Ulysse Nardin, Pruniaux ha fatto parte del team progetti speciali di Apple, che nel 2014 ha curato il lancio del primo smartwatch prodotto dalla casa di Cupertino.

    © Riproduzione riservata