Impresa & Territori

3/5 Acquedotti / Come furono fermati gli scarichi con Pfas

    Pfas / Acquedotti

    Dove sono quelli contaminati, il disinquinamento

    3/5 Acquedotti / Come furono fermati gli scarichi con Pfas

    Con l'evoluzione della tecnologia, della consapevolezza ecologica e della legislazione, gli scarichi liquidi della Miteni furono convogliati nel depuratore di Trissino, il quale tuttavia dopo il trattamento scaricava le acque depurate in una zona critica di ricarica delle falde sotterranee venete. Successivamente lo scarico del depuratore di Trissino venne a sua volta convogliato in una conduttura del sistema consortile di depurazione Arica lunga decine di chilometri, fino a portare gli scarichi più contaminanti da Pfas fuori dalla zona a maggiore sensibilità ambientale.
    VAI AL DOSSIER PFAS

    © Riproduzione riservata