Impresa & Territori

4/5 Acquedotti / I costi del disinquinamento in Veneto

    Pfas / Acquedotti

    Dove sono quelli contaminati, il disinquinamento

    4/5 Acquedotti / I costi del disinquinamento in Veneto

    Gli acquedotti del Veneto, che già avevano investito in modo rilevante con la precedente normativa, stanno si stanno allineando velocemente alla nuova normativa. Lo strumento principale sono i filtri a carboni attivi, i quali però si saturano velocemente con un fortissimo aumento dei costi (decine di migliaia di euro ogni sostituzione). Per questo motivo molti acquedotti veneti preferiscono integrare la filtratura (la quale tra l'altro con trattiene gli Pfas a catena più corta) con la miscelatura delle acque con acque prive di Pfas, in modo da ridurne drasticamente il contenuto. Ci sarà un rincaro delle bollette dell'acqua per i consumatori in aggiunta alla spesa sostenuta dai cittadini per approvvigionarsi di acqua minerale in bottiglia.
    VAI AL DOSSIER PFAS

    © Riproduzione riservata