Impresa & Territori

1/4 Come si deve pianificare la propria presenza all’estero?

    Quattro cose da sapere per vendere all’estero

    1/4 Come si deve pianificare la propria presenza all’estero?

    Una delle prime domande è «dove andare?». Per ridurre al minimo, il prezzo dell’inesperienza e della mancata conoscenza diretta del paese e del mercato, si può partire da una “scheda paese”, uno studio più o meno sintetico sui principali aspetti del mercato (dai dati economici alla presenza di banche italiane, accordi doganali/valutari, la documentazione per il trasferimento delle merci, l’interscambio per codici doganali). Poi serve la vera e propria ricerca di mercato, uno studio realizzato specificatamente per il settore di interesse con dati aggiornati.

    © Riproduzione riservata