Impresa & Territori

Zalando sceglie Verona per il primo hub del Sud Europa

e-commerce

Zalando sceglie Verona per il primo hub del Sud Europa

Sorgerà a Nogarole Rocca – provincia di Verona – il nuovo hub centrale che Zalando, la piattaforma online leader in Europa nel settore della moda, ha intenzione di costruire in Italia. Annunciato lo scorso agosto, i lavori di costruzione della struttura– che sarà di circa 130mila metri quadrati e, a regime, dovrebbe occupare sino a mille addetti – inizieranno nella primavera 2018. In questo modo, l’impianto sarà operativo dall’autunno 2019. Obiettivo, «rafforzare il servizio offerto alla clientela italiana – ha spiegato Jan Bartels, vice presidente Customer Fulfillment & Logistics di Zalando – e velocizzare le spedizioni nei mercati del Sud Europa».

La struttura di Nogarole Rocca avrà una superficie logistica di circa 130mila metri quadrati, paragonabile, quindi, agli altri hub centrali già presenti in Germania (Erfurt, Mönchengladbach, Lahr) e in Polonia (Gryfino e Gluchow).

«La vicinanza ai mercati del Sud Europa, la disponibilità di manodopera, l’infrastruttura di alto livello, specialmente per quanto concerne l’accesso alle autostrade sono alcune delle ragioni che hanno determinato la scelta» ha aggiunto ancora Bartels.

Le operazioni all’interno della struttura saranno gestite da un partner esterno, la cui selezione avverrà attraverso gara d’appalto. Mentre i lavori di costruzione sono stati affidati a Vailog, parte di Segro, un fondo d’investimento che opera nel settore del Real Estate in Regno Unito (Reit) e tra i principali proprietari, asset manager e sviluppatori di magazzini e applicazioni industriali leggere.

© Riproduzione riservata