Impresa & Territori

Vendite al dettaglio in ripresa: +1,4% a novembre

I DATI ISTAT

Vendite al dettaglio in ripresa: +1,4% a novembre

Torna in positivo il trend delle vendite al dettaglio. Nel mese di novembre, secondo i dai Istat, l’indice è cresciuto dell’1,4% in valore (+2% per i soli beni alimentari) e dello 0,6% in volume rispetto all’anno precedente. Rispetto a novembre 2016, in particolare, le vendite al dettaglio aumentano del 2,6% nella grande distribuzione e dello 0,2% nelle imprese operanti su piccole superfici.

Il confronto con il mese precedente, inoltre, fa segnare uno scostamento positivo dell’1,1% in valore e dello 0,8% in volume, con incrementi sia per le vendite di beni alimentari (+1,1% in valore e +1,0% in volume) sia per quelle di beni non alimentari (+1,0% in valore e +0,7% in volume).

Il buon andamento di novembre cancella i dati negativi di ottobre e contribuisce a riportare in equilibrio, almeno in valore, il confronto tra la media degli ultimi tre mesi e quella del corrispondente trimestre dell’anno precedente: l’indice complessivo delle vendite al dettaglio registra un aumento dello 0,2% in valore, ma resta una flessione dello 0,2% in volume, dovuta, in particolare, alla dinamica negativa registrata nel periodo per i volumi dei beni alimentari (il calo è dello 0,7 per cento).

Per quanto riguarda i gruppi di prodotti non alimentari, nel mese di novembre 2017, l’Istat segnala andamenti positivi (rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente) per quasi tutte le categorie, ad eccezione di foto-ottica e pellicole (-0,1%), cartoleria, libri, giornali e riviste (-0,6%) e prodotti farmaceutici (-0,7%). Tra gli scostamenti positivi la performance più brillante è quella di orologerie e gioiellerie, che in un anno hanno aumentato le vendite del 2,8 per cento.

© Riproduzione riservata