Economia

Cercansi esperti di fondi strutturali europei

  • Abbonati
  • Accedi
Consulenza

Cercansi esperti di fondi strutturali europei

(Fotolia)
(Fotolia)

La direzione generale della Politica regionale e urbana della Commissione europea ha lanciato un invito a manifestare interesse per redigere un elenco di esperti esterni in grado di supportare l’implementazione dei fondi strutturali e d’investimento europei. L’elenco sarà valido per quattro anni a decorrere da questo mese di aprile. Le parti interessate possono presentare una candidatura in qualsiasi momento prima degli ultimi tre mesi di validità dell’elenco.

Numerose le tematiche per le quali la Commissione chiede un supporto: dalla stesura dei capitolati d’oneri per inviti a presentare proposte e bandi di gara, alla valutazione delle proposte per l’aggiudicazione di sovvenzioni; dalla valutazione di offerte per gare d’appalto alla valutazione di progetti presentati per i «RegioStars awards». E ancora: coinvolgimento a conferenze, laboratori, seminari o riunioni, stesura di documenti di consultazione e di orientamento, assistenza tecnica per il controllo e la valutazione finale di progetti pilota ed azioni preparatorie.

È previsto anche un eventuale coinvolgimento per attività di consulenza tecnica ed orientamento strategico per i servizi della Commissione, ma anche per gli Stati membri (autorità nazionali, regionali e locali) in uno qualunque dei seguenti settori: progettazione di misure di implementazione (inclusa la semplificazione) e definizione di indicatori, divulgazione di informazioni attraverso la preparazione di riunioni specifiche, laboratori e conferenze e documentazione correlata a tali eventi, chiusura di programmi finanziati mediante i fondi strutturali.

Gli esperti potranno presentare la propria candidatura solo per tre settori. Gli esperti junior dovranno dimostrare di possedere tre anni o più di esperienza, i senior sette anni o più . È richiesta una ottima conoscenza della lingua inglese secondo livelli linguistici del quadro comune europeo. L’esperienza lavorativa può essere maturata sia nel settore privato che pubblico. Gli esperti saranno remunerati secondo un prezzo fisso di 350 euro al giorno per gli esperti junior e 750 euro per gli esperti senior. Le spese di viaggio e di soggiorno saranno rimborsate alle condizioni stabilite nel contratto.

Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate per posta elettronica all’indirizzo seguente: regiocei-ami-esperts@ec.europa.eu.

© Riproduzione riservata