Economia

Il turismo nelle abitazioni in Italia vale 10 miliardi di giro d’affari

  • Abbonati
  • Accedi
viaggi & vacanze

Il turismo nelle abitazioni in Italia vale 10 miliardi di giro d’affari

Presentato a Milano il primo Barometro sull’affitto di case vacanza in Italia, realizzato da HomeAway (gestisce 2 milioni di abitazioni nel mondo) insieme con il centro studi Ciset dell’Università di Venezia. Oltre 27 milioni di Italiani hanno fatto almeno 1 vacanza lunga affittando un alloggio per un impatto economico di circa 10 miliardi. Positive le previsioni - come sottolinea una nota - per l'anno in corso: si stima che il 90% degli Italiani tra i 18 e i 65 anni farà almeno una vacanza o un breve soggiorno fuori casa tra maggio e dicembre, e l'affitto di una casa per vacanza risulta la soluzione preferita da coloro che fanno soggiorni di almeno 4 notti: il 53% degli italiani l'ha scelta almeno una volta nell'ultimo biennio. Le piattaforme web specializzate in affitti turistici sono il principale canale per informazioni e la scelta dell'alloggio: le utilizza in media oltre 1 turista su 3. Quasi 3 ricerche su 4 su web sono state condotte tramite desktop, mentre il 28% via mobile. Extra web: resiste ancora il classico passaparola utilizzato dal 23% degli Italiani, mentre il 15% è un repetear, che sceglie di affittare lo stesso alloggio nel corso degli anni. Il Barometro HomeAway-Ciset indica che, in media, gli italiani che scelgono una casa per vacanza spendono, in media 581 euro per l'affitto e 1.111 euro di spese extra a destinazione per tutto il soggiorno, per un totale di 1.692 euro.

© Riproduzione riservata