Economia

McDonald’s rafforza la rete in Campania con 16 nuove aperture

  • Abbonati
  • Accedi
ALIMENTARE

McDonald’s rafforza la rete in Campania con 16 nuove aperture

(Ap)
(Ap)

Mc Donald’s si rafforza in Campania: la multinazionale ha un piano di 16 aperture con oltre 600 nuovi occupati per i prossimi cinque anni. Tutto ciò si aggiungerà agli attuali 30 ristoranti attivi in regione con una forza lavoro di 900 persone. Non è finita qui: Mc Donald’s rafforza anche i rapporti con importanti fornitori presenti sul territorio per rispondere sempre meglio al desiderio del consumatore di acquistare prodotti italiani e ancor più locali.

La presenza della multinazionale in Campania in realtà è anche più articolata: ai 30 ristoranti si aggiungono undici McCafè, tredici McDrive che accolgono in totale 1.100mila clienti al mese. Dei 900 dipendenti la maggior parte è assunto con contratto a tempo indeterminato.

I piani per il quinquennio

Mario Federico, ad di McDonald'’ Italia ha presentato i programmi del gruppo e la volontà di radicarsi sui territori. A sostegno del piano uno studio del Censis su come cambia l’approccio al cibo degli Italiani. Lo studio evidenzia infatti una crescente attenzione dei consumatori per l’italianità del cibo, nella percezione collettiva garanzia di qualità e genuinità: il 78% degli intervistati è infatti disposto a spendere di più per alimenti con ingredienti provenienti da produttori italiani. McDonald’s dichiara di acquistare circa l’80% dei prodotti e dei servizi da aziende che si trovano in Italia.

Collaborazione più stretta con i fornitori

Si rafforzano anche i rapporti con la rete dei grandi e piccoli fornitori. Tra questi, gli storici come Fresystem, che fornisce oltre il 90% dei prodotti da forno e delle brioches venduti nei ristoranti e nei McCafè di tutta Italia: circa 1.500 tonnellate di prodotto e 18 milioni di brioches e muffin.
Seda Group, con sede in provincia di Napoli, e fornitore del packaging. Ogni anno i ristoranti McDonald's in tutta Italia impiegano 150 milioni di bicchieri, oltre 100 milioni di box per i panini, 90 milioni di scatole per le patatine e 25 milioni di scatole di Happy Meal prodotte da Seda Group.
Un altro esempio di legame con il territorio è rappresentato da Ida Adinolfi, giovanissima imprenditrice agricola della provincia di Salerno selezionata attraverso il progetto Fattore Futuro la cui azienda è oggi fornitrice di insalata per McDonald's Italia. Si tratta di una collaborazione concreta e che riguarda prodotti di altissima qualità: non a caso la rucola prodotta dall'azienda agricola di Ida è stata scelta come ingrediente per il McItaly Romagnola.

© Riproduzione riservata