Economia

Nexive a caccia di investitori per crescere sul mercato «parcel»

  • Abbonati
  • Accedi
servizi

Nexive a caccia di investitori per crescere sul mercato «parcel»

Cercasi nuovo investitore per Nexive, primo operatore privato sul mercato postale italiano, con una quota del 15%, che fa capo al gruppo olandese PostNL. La società olandese, che nel secondo trimestre dell’anno ha realizzato 851 milioni di euro di ricavi (+2% rispetto allo stesso periodo 2017) ha infatti annunciato l’avvio della vendita delle attività in Italia, operate appunto attraverso Nexive, così come di quelle sul mercato tedesche, gestite dalla controllata Postcon.

La decisione consentirà a PostNL di concentrarsi sui mercati del Benelux, mentre Nexive potrà cercare nuove risorse per portare avanti gli obiettivi di sviluppo del piano triennale appena varato. Piano che prevede investimenti soprattutto sul fronte parcel (consegna pacchi) legato soprattutto all’e-commerce, visto il rapido sviluppo anche nel nostro Paese.

«La scelta compiuta ci dà l’opportunità di fare un salto di qualità e sviluppare il business di Nexive dando piena attuazione alla strategia e al percorso di crescita delineato – spiega infatti Luciano Traja, amministratore delegato di Nexive –. Il mercato del parcel crescerà in Italia del 30% da qui al 2020, anno in cui saranno spediti oltre 240 milioni di pacchi. La nostra strategia punta ad aumentare la quota di mercato in questo e altri settori, traendo vantaggio dalla continua crescita dei servizi a valore e digitali». Negli ultimi anni, infatti, l’offertà dell’azienda si è ampliata grazie all’introduzione di servizi innovativi, per i clienti privati o per le aziende, e alla crescita del network distributivo. Nexive, che impiega circa 8mila addetti, prevede di espandere ulteriormente la rete nazionale, salendo entro la fine dell’anno dagli attuali 1.700 punti (tra filiali dirette, indirette e retail points) a 2mila.

«Come management italiano ci impegniamo a garantire la continuità del servizio verso i nostri clienti in questa nuova fase», aggiunge Traja.

Nata nel 1998 con il nome di TNT Post, attualmente Nexive raggiunge ogni giorno l’80% delle famiglie italiane, attraverso 450 milioni di buste movimentate l’anno, e il 100% delle famiglie attraverso la rete parcel, che nel 2017 ha movimentato circa 8 milioni di pacchi.

© Riproduzione riservata