Moda24

Alberta Ferretti (ri)porta in passerella a Milano l’alta moda

limited edition

Alberta Ferretti (ri)porta in passerella a Milano l’alta moda

Artigianalità. Tre abiti da sera
Artigianalità. Tre abiti da sera

Un altro piccolo grande cambiamento nei calendari e nella scelta delle città più adatte alle singole collezioni. Lo ha annunciato Alberta Ferretti, che il 13 gennaio, ultimo giorno di Pitti Uomo e vigilia delle sfilate maschili di Milano, porterà in passerella la sua “Limited edition”, una collezione a metà tra pret-a-porter e haute couture, esempio di alta artigianalità italiana. Nata nel 2011 con un evento a Firenze, la Limited edition nella scorsa stagione aveva sfilato a Parigi.

Insieme agli abiti da cocktail e da sera la stilista farà sfilare la pre-collezione donna autunno-inverno 2016-17, mentre la collezione principale sarà in calendario a Milano moda donna in febbraio. Novità anche per la location, il palazzo di via Donizetti 48, tra i più belli della zona e sede degli uffici e showroom del marchio e del gruppo Aeffe. «Oggi occorre saper fare scelte inaspettate ed è per questo che ho deciso di presentare con una sfilata unica pre-collezione e Limited edition – ha spiegato Alberta Ferretti –. Il sindaco di Milano ci ha invitato ad aprirci alla città e io ho scelto di sfilare all’interno del palazzo che è da sempre la mia casa milanese».

Il 2016 si è rivelato un buon anno per il gruppo Aeffe, quotato a Piazza Affari: i ricavi dei primi nove mesi sono cresciuti del 3,8% a 213,8 milioni, con un utile netto di 4,9 milioni.

© Riproduzione riservata