Moda24

La famiglia Costa (hotel La Perla) dalle Dolomiti alla Toscana per…

Luxury

La famiglia Costa (hotel La Perla) dalle Dolomiti alla Toscana per perpetuare la tradizione dell’ospitalità

Riaprirà nella giornata del 9 aprile l'hotel Posta Marcucci in una delle località più affascinanti dell'intero panorama italiano.
La cornice unica di Bagno Vignoni, piccolissimo borgo toscano della Val d'Orcia famoso per la vasca di acqua termale che domina quasi interamente la piazza del paese, accoglie infatti la nuova proprietà dello storico hotel.
L'albergo riapre sotto l'egida della famiglia altoatesina Costa, diventata tra i nomi noti dell'ospitalità in Italia grazie alla gestione dell'hotel La Perla di Corvara, nelle Dolomiti, ma anche per Il Ladinia, il primo albergo di Corvara nel 1930 e il ristorante stellato La Stua de Michil.

La scelta di ampliare il proprio orizzonte è stata dettata dall'amore per Bagno Vignoni e dal desiderio di riportare all'antico splendore il piccolo ma accogliente albergo toscano. Ma anche da una serie di coincidenze che hanno imposto l'approdo qui. I due hotel sono nati nello stesso anno (il 1956), a due passi da Bagno Vignoni si trova la località di Santa Caterina e la chiesetta di Corvara è dedicata alla stessa santa. E di fronte alle due strutture i locali che ospitavano le vecchie scuole delle rispettive località.

Il Posta Marcucci, situato sulla cima di una collina, ha davanti a sè la Rocca di Tentennano, poco lontano ci sono Pienza, Montalcino, Radicofani, il Monte Amiata, Buonconvento, San Quirico d'Orcia. Tutte località che meritano un viaggio o una vacanza nel relax delle colline toscane. Fino a spingersi a visitare l'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore o ancora, più lontana ma non meno affascinante, l'Abbazia di San Galgano.

L'hotel trae la sua forza dall'aver attraversato 50 anni di storia mantenendo inalterate le sue caratteristiche e il suo charme. Ecco perché l'albergo non verrà ristrutturato, ma sarà oggetto di qualche cambiamento che non ne trasfigurerà l'essenza. “Se un cambiamento è auspicabile, esso avverrà nel segno di una continuità vera e concreta, senza trucchi e maquillage inopportuni” ci tiene a sottolineare la famiglia Costa.

Nelle 36 camere, dalla classica alla superior l'atmosfera resterà accogliente. I colori dei toni pastello continueranno ad alleggerire l'arredamento d'epoca.
Altra particolarità è la presenza dell'acqua termale, che ha reso famoso il luogo e che arricchisce le due piscine nel giardino. Nella prima la temperatura si stabilizza fra i 35 e i 38° C, nella seconda fra i 28 e i 32° C. L'acqua ricca di calcio, ferro e zinco, è ideale per artrosi e reumatismi.

© Riproduzione riservata