Impresa & Territori

Dossier La moda cresce con l’arredamento

Dossier | N. 46 articoliSalone del Mobile 2017

La moda cresce con l’arredamento

Salone del Mobile 2016. Un allestimento della collezione Versace Home all’interno della sezione  XLux
Salone del Mobile 2016. Un allestimento della collezione Versace Home all’interno della sezione XLux

La settimana del mobile che prende il via martedì prossimo a Milano vedrà come ogni anno tra i protagonisti anche i gruppi della moda che hanno divisioni «home » al proprio interno. Due in particolare gli appuntamenti da segnare in agenda del cosiddetto Fuori Salone, il calendario di eventi che si tengono in città e non alla fiera di Rho, dove è allestito il vero e proprio Salone del mobile. Il 3 aprile sarà inaugurato lo store Armani/Casa in corso Venezia, il giorno dopo aprirà il primo flagship store Fendi Casa, in via Monte Napoleone .

Il trasloco di Armani/Casa dalla storica vetrina di via Manzoni nella ex sede di De Padova, marchio simbolo del design milanese, è un passaggio molto importante per il brand, nato nel 2000. Lo store di corso Venezia sarà infatti il più grande al mondo, con 16 vetrine e altrettante finestre lungo i due piani superiori della facciata. Ospiterà tutti i prodotti della nuova collezione, compresi cucine, bagni, tessuti e carta da parati. Armani/Casa ha registrato nel 2016 un aumento del fatturato del 7% sul 2015, con vendite retail in crescita del 10%, mentre i settori Trade, Interior design e Licenze hanno visto un incremento del 6 per cento.

Nata da una passione dello stesso Giorgio Armani per l’arredo-design, la divisione home conta 42 punti vendita in 29 Paesi. È composta da quattro settori business e offre non soltanto una collezione completa di prodotti, ma anche servizi di interior design e progetti su misura, sia in ambito residenziale, sia nell’hotellerie. «Armani/Casa riesce a parlare a un pubblico eterogeneo – commenta Giorgio Armani –: la purezza delle linee e l’accento sulla qualità della materia hanno incontrato notevole successo in mercati diversi, non solo in Europa. Il motivo penso sia lo stesso per il quale piace la mia moda: l’essenzialità che mette al centro la persona». Tra le novità presentate al Salone di quest’anno, il letto Morfeo, ispirato a un concetto di letto sospeso, con la parte centrale, a sostegno del materasso, che sembra galleggiare tra la testata e la pediera.

Nuovo store anche per Fendi Casa, uno dei primi marchi di arredo nati all’interno di un’azienda della moda. Oggi il brand fa parte del gruppo Luxury Living guidato da Alberto Vignatelli, che dal 2014 edita anche Trussardi Home, e che nel 2016 ha raggiunto un fatturato consolidato (comprensivo di tutti i sette marchi in portafoglio) di 120 milioni, in crescita del 12% rispetto al 2015, con una quota export che supera il 90 per cento. Fondato da Vignatelli insieme con le sorelle Fendi nel 1987, il marchio Fendi Casa si caratterizza per gli stessi codici di lusso ed eleganza che ispirano le collezioni di abbigliamento e accessori della maison (oggi parte del gruppo Lvmh). Tra le novità di quest’anno, il divano Six Shades of Palmer, disegnato da Toan Nguyen. Per Trussardi Casa, invece, Luxury Living porta a Milano la poltrona Maryl, ideata da Carlo Colombo e pensata per arredare sia ambienti living, sia aree lounge di luoghipubblici.

Al concept di un albergo si ispira lo stand a Rho di Diesel Living, dove il brand presenterà le novità frutto delle collaborazioni con i parner Moroso, Foscarini, Scavolini, Seletti, Berti, Iris e Home Linen. Collaborazioni che, negli anni, hanno permesso a Diesel Living di offrire una gamma completa di soluzioni per la casa. Lanciata nel 2008, la divisione home del marchio creato da Renzo Rosso è oggi presente in oltre 80 Paesi e prevede per il 2017 una crescita a doppia cifra, a quota 20 milioni.

Il 2016 è stato importante per Versace Home che, dopo l’annuncio di internalizzazione della collezione, un anno fa, ha visto il lancio del primo progetto residenziale in India, l’Abil Mansion di Mumbai, un complesso di lusso di cui Versace Home ha curato l’interior design. Lo scorso novembre, inoltre, è stato inaugurato il secondo Palazzo Versace del mondo, a Dubai, un Hotel&Resort con 215 camere, di cui 65 suites, con aree e arredi progettati sotto la direzione artistica di Donatella Versace. Tra le novità prodotto che vedremo al Salone del mobile, la sedia Shadov, che riprende la silhouette della Medusa – tra i simboli della maison – e la rende forma.

© Riproduzione riservata