Moda24

Italia mercato strategico per Alès Groupe (Lierac e Phyto)

strategie

Italia mercato strategico per Alès Groupe (Lierac e Phyto)

Una nuova marca dedicata ai millennials e un obiettivo ambizioso: incrementare del 50% in cinque anni quota di mercato e fatturato del brand Lierac a dimostrazione che l’Italia, per il francese Alès Groupe, è un Paese strategico.

«Il 2016 per noi è stato un anno ottimo - commenta Filippo Manucci, amministratore delegato di Alès Groupe Italia, cui fanno capo i brand Lierac e Phyto -. Abbiamo registrato un aumento del fatturato dell’8% raggiungendo un valore di 45 milioni di euro che equivalgono al 19% dei ricavi totali del gruppo. Siamo il secondo Paese dopo la Francia. E per quest’anno ci aspettiamo un ulteriore incremento del 4-6% per il giro d’affari grazie a Lierac e Phyto che sono un punto di riferimento tra le marche di cosmetica in farmacia».

E grazie anche al nuovo brand di dermocosmesi che la multinazionale francese lancerà a settembre. «È stato creato direttamente nei nostri laboratori e sarà venduto sempre in farmacia - spiega Manucci -, ma sarà dedicato a un pubblico più giovane di quello di Lierac, questo perché vogliamo diventare un gruppo multibrand diversificando l’offerta non solo per tipologia di prodotto, ma anche di consumatore» .

Tra le novità firmate Lierac è arrivato in farmacia Lumilogie, un trattamento antimacchia giorno e notte per formulare il quale i Laboratoires Lierac si sono ispirati alla combinazione di due tecniche estetiche il Led e il peeling. Agisce su tre tipi diversi di macchie (in via di formazione, visibili e diffuse) grazie all’azione preventiva anti-ossidante e schiarente della formula giorno e a quella di peeling del balsamo-gel per la notte.

Senza fronzoli la comunicazione di questa new entry. «Il nostro obiettivo è offrire alle nostre clienti prodotti di dermocosmesi all’avanguardia - racconta l’ad - e per raccontare le nostre innovazioni abbiamo scelto come testimonial donne vere, come Ambra Medda, l’imprenditrice italo-austriaca co-fondatrice della manifestazione internazionale di arte Design Miami e Élodie Clouvel, argento olimpico a Rio nel Pentathlon, due personaggi che rappresentano alla perfezione la nuova donna Lierac».

Per quanto riguarda l’altro marchio del gruppo, Phyto, l’obiettivo è continuare a puntare su prodotti per capelli a base di ingredienti naturali con flaconi eco-compatibili.

«La farmacia - conclulde l’ad - è in crescita e adesso deve continuare a lavorare sui comparti nei qualei non è ancora preparata come la bellezza dei capelli, solo per fare un esempio. Finora il focus è sui trattamenti antiforfora o per eliminare i pidocchi, invece, in un mercato come l’Italia, che è secondo solo al Brasile per l’haircare, il potenziale di crescita è elevatissimo. Senza dimenticare poi che questo segmento è fortemente fidelizzante e questo è molto importante per il canale, visto che la vera sfida della farmacia oggi è proprio mantenere i clienti. Una sfida che vogliamo aiutare a vincere».

© Riproduzione riservata