Moda24

Collistar si allea con Illy e punta all’estero con la collezione…

beauty

Collistar si allea con Illy e punta all’estero con la collezione Caffè

Collistar sbarca in tv e continua il progetto Ti Amo Italia con una collaborazione con Illy, una nuova tappa del viaggio dell’azienda di cosmetica alla ricerca delle eccellenze italiane, dopo Antonio Marras, Kartell e Fiat 500. Questa volta la partnership riguarda il settore food.

Il risultato: Collezione Caffè, una capsule di make-up in limited edition che sarà lanciata in autunno e che riprende le sfumature intense e morbide della bevanda simbolo del Belpaese. Il logo del cuore, con al centro un piccolo chicco “sorridente”, ideato dall’artista Max Petrone, che per Illy ha realizzato anche una grande opera esposta al cluster del Caffè a Expo Milano 2015, racconta del rapporto intenso e appassionato con la bevanda che più di ogni altra ci rappresenta.

«La collaborazione con Illy ci rende davvero orgogliosi, perché restituisce perfettamente filosofia e intenti di Ti Amo Italia, il progetto il cui fil rouge sono le persone, i talenti, le ricchezze naturali che rendono il nostro un Paese unico al mondo - spiega Daniela Sacerdote, ad di Collistar -. L’Italia è un incubatore di eccellenze, aziende che come la nostra esportano il talento made in Italy in tutto il mondo, ne raccontano la creatività, il gusto, lo stile, ma anche lo slancio verso l’innovazione e la ricerca. È la prima volta che esploriamo il mondo del food e ne siamo stati totalmente rapiti. Questa nuova esperienza ci ha emozionato ed entusiasmato, soprattutto grazie alla collaborazione con un marchio internazionale amato da tutti». Illycaffè è, infatti, un’impresa familiare italiana, fondata a Trieste nel 1933: 7 milioni di tazzine sono servite ogni anno in oltre140 Paesi ed è presente in 43 nazioni con 230 negozi.

Ma la partnership con Illy non è l’unica novità per il 2017 in casa Collistar che ha archiviato l’anno scorso con ricavi per 93,1 milioni di euro (secondo fonti del Sole 24 Ore) in linea con il 2015. «Il mercato è in grande fermento - spiega Sacerdote - e noi ci stiamo organizzando innanzitutto con un piano triennale di investimenti in comunicazione televisiva nazionale che spero serva a dare un’ulteriore spinta alle vendite dei nostri prodotti. Partiremo da fine giugno per tre settimane con un nuovo mascara e poi ritorneremo a fine settembre puntando sui nostri Attivi Puri che sono in continua crescita e altri prodotti».

Quanto all’estero, l’azienda vuole aumentare la sua quota di export attualmente al 40%. «Vogliamo rivedere e ridisegnare la situazione internazionale - aggiunge l’ad -. Oggi i nostri mercati di riferimento sono Russia, Spagna, Polonia, Germania e l’Olanda dove abbiamo una filiale, ma stiamo guardando a Far East e Medio Oriente».

© Riproduzione riservata