Moda24

Vivien Leigh in mostra da Sotheby’s

Stili + Tendenze

Vivien Leigh in mostra da Sotheby’s

Vivien Leigh è stata una grande attrice di teatro e ha recitato in decine di film, ma il suo nome e il suo bellissimo viso sono per sempre legati soprattutto al ruolo di Rossella O'Hara in Via col Vento. Il ruolo dell'eroina del celebre film del 1939 tratto dal romanzo di Margaret Mitchell le aveva portato la fama internazionale e un premio Oscar come attrice protagonista accanto a Clark Gable. Nel 1951 aveva vinto un altro premio Oscar per la sua intepretazione dello straziante ruolo di Blanche duBois nel film Un tram chiamato desiderio accanto a Marlon Brando.

Ora, a cinquant'anni dalla morte di Vivien Leigh per tubercolosi nel 1967 a soli 53 anni, Sotheby's ha organizzato una mostra di abiti, oggetti personali e ricordi dell'attrice - la Vivien Leigh Collection - a cui seguirà un'asta in settembre. Dopo la recente morte della unica figlia della Leigh, i suoi eredi hanno deciso di mettere in vendita le sue cose. «Speriamo che altri possano apprezzare questa collezione tanto quanto i nostri nonni e genitori», hanno dichiarato gli eredi.

Tra i 250 lotti che andranno all'asta il 26 settembre, con stime che vanno dalle cento alle centomila sterline, c'è la copia di Via col Vento della Leigh, che le era stata regalata dalla stessa Mitchell con una dedica e una poesia scritta a mano, e che lei aveva annotato in vista del suo ruolo nel film. In vendita anche copione originale del film con foto del 1939.

Molti oggetti sono ricordi del lungo matrimonio con il grande attore inglese Laurence Olivier, un'unione passionale ma tormentata durata vent'anni. Un anello d'oro con inciso “Laurence Olivier Vivien Eternally”, numerose foto inedite dei due insieme, porcellane e oggetti con cui la Leigh aveva arredato la loro casa di Londra e il villino di campagna. Tra gli abiti un vestito lungo rosa da sera di Victor Stiebel del 1961, mentre tra i gioielli spicca una preziosa spilla di diamanti a forma di fiocco.

«Questa è un'opportunità di scoprire la Vivien Leigh vera e inaspettata - ha commentato Harry Dalmeny, presidente di Sotheby's -. Siamo tutti colpevoli di confondere le nostre attrici preferite con le eroine che interpretano, di confondere l'identità di Vivien con quella di Rossella O'Hara o di Blanche duBois. Ma dietro una delle donne più affascinanti e chiacchierate dell'epoca troviamo una collezionista d'arte, una lettrice accanita, che decorava la sue case come se fossero un set cinematografico o teatrale. A cinquant'anni dalla sua morte, questa asta ci consente di sbirciare nel mondo privato di Vivien, che solo gli amici più intimi conoscevano».

La mostra è aperta da oggi all'11 agosto presso la sede londinese di Sotheby's in New Bond Street e riaprirà poi il 22 settembre in vista dell'asta fissata per il 26.

© Riproduzione riservata