Moda24

Maxxi Bulgari Prize, un nuovo premio per i giovani artisti internazionali

arte

Maxxi Bulgari Prize, un nuovo premio per i giovani artisti internazionali

Il Maxxi, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo e Bulgari sostengono la nuova arte contemporanea lanciando una nuova iniziativa, il Maxxi Bulgari Prize, evoluzione del Premio Maxxi, che ha lanciato sulla scena internazionale tanti giovani talenti e che, da oggi, si rinnova e si trasforma.

La nuova partnership e i 3 finalisti del Maxxi Bulgari Prize 2018, scelti da una giuria internazionale, saranno presentati martedì 3 ottobre al Bulgari Hotel di Londra, durante la settimana di Frieze Art Fair, da Giovanna Melandri Presidente Fondazione Maxxi e Nicola Bulgari, vice presidente del gruppo Bulgari. All’incontro parteciperà la giuria internazionale composta da Bartolomeo Pietromarchi Direttore Maxxi Arte, David Elliott curatore indipendente, Yuko Hasegawa Direttore artistico del Mot di Tokyo e Hans Ulrich Obrist Direttore Artistico della Serpentine Galleries di Londra, insieme con Lucia Boscaini, Bulgari Brand and Hertitage Curator. Saranno presenti gli artisti finalisti.
I lavori site specific dei finalisti saranno esposti al Maxxi da maggio 2018, in una mostra curata da Giulia Ferracci. A ottobre 2018 la giuria decreterà il vincitore, la cui opera verrà acquisita dal museo.

Il nuovo premio è l’evoluzione di un rapporto iniziato nel 2014, quando Bulgari fu main sponsor della mostra “Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968” aal museo romano. Per Jean Christophe Babin, Ceo Bulgari, «il Premio Maxxi vede l'Italia al centro della progettazione degli artisti coinvolti. Supportare un riconoscimento che valorizza l'Italia e dal forte respiro internazionale è in perfetta sintonia con l'identità e i valori di un’azienda come Bulgari, fondata a Roma nel 1884 e oggi emblema dell'eccellenza italiana nel mondo. Sono certo che questa partnership darà nuovo impulso al Premio rendendolo ancora più ambito e prestigioso».

© Riproduzione riservata