Moda24

Vicenzaoro chiude con buyer in aumento (+22,7%), il…

FIERE

Vicenzaoro chiude con buyer in aumento (+22,7%), il miglior risultato dal 2007


Si è chiusa oggi Vicenzaoro September 2017, la fiera internazionale della gioielleria, organizzata da Italian Exhibition Group (IEG), società nata dall'integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza. I 5 giorni di manifestazione hanno registrato l'ingresso di 14.385 buyer (+22,7% rispetto all'edizione del 2016) provenienti da 115 Paesi, generando 23.176 presenze complessive nei più giorni (+20%).
È il miglior risultato dal 2007, segno della strategia vincente di Vicenzaoro incentrata sulla valorizzazione della qualità dei brand e dei gioielli esposti, sulla creazione di una piattaforma e di un network di business per lo sviluppo del settore orafo-gioielliero internazionale, sulla proposta di contenuti, anche digitali, ad alto valore aggiunto per accompagnare l'industry attraverso le grandi trasformazioni, su tutti la sostenibilità e l'Industria 4.0.
Grazie anche al supporto di ICE Agenzia, a Vicenzaoro September sono stati ospitati 500 buyer selezionati dai principali mercati e 800 Gold buyer gestiti direttamente da IEG che hanno usufruito di servizi esclusivi durante la Manifestazione.
Al Salone hanno partecipato 1.300 brand da 36 paesi e dai principali distretti orafi italiani, ospitati nei 5 distretti Icon, Look, Creation, Expression, Essence, all'interno di un progetto unico al mondo ideato per favorire gli incontri di business tra domanda e offerta internazionale.
Per quanto riguarda i Paesi di provenienza dei buyer, si è registrato un buon incremento degli operatori provenienti dall'Europa, con aumenti significativi da Germania, Regno Unito, Francia, Belgio e Spagna e dall'Europa centro-orientale. Buona la crescita dei rappresentanti di acquisto dalla Turchia mentre stabile il numero di top buyer dal Medio Oriente, significativa affluenza in crescita dall'Iran. Dalle Americhe e Cina confermano l'appeal del made in Italy, mentre sono in positiva ripresa i Paesi di lingua russa.
Tema centrale di questa edizione, “Green Jewellery”, la responsabilità sociale e le politiche di sourcing di tutti i materiali utilizzati nel settore orafo-gioielliero mondiale. Una tematica attuale e strategica per la competitività delle aziende.

© Riproduzione riservata