Moda24

Louis Vuitton, pezzi unici per celebrare la nuova Maison di Parigi

opening

Louis Vuitton, pezzi unici per celebrare la nuova Maison di Parigi

È un ritorno a casa, quello di Louis Vuitton, nel suo nuovo indirizzo al 2 di Place Vendome a Parigi, dove domani 4 ottobre sarà aperto al pubblico ufficialmente il nuovo store Maison. Lì vicino, infatti, al 4 di Rue des Capucines, nel 1854 l’artigiano francese inaugurava il suo primo atelier.

Oggi, a distanza di 160 anni, il brand diventato nel frattempo un’icona globale ( di proprietà del gruppo Lvmh), presenta a Parigi un grandioso progetto retail firmato come di consueto dall’archistar del lusso Peter Marino, dove saranno proposte tutte le collezioni, dal ready to wear alle fragranze, accessori, gioielli, orologi, couture.

Quattro anni sono serviti per portare a compimento il progetto della Maison, che occupa due hotel particulier del Settecento, nel tempo rovinati da restauri molto invasivi, ma riportati al loro splendore da Marino: rimessi a nuovo i pavimenti d’epoca, i soffitti di quasi cinque metri al primo piano, la facciata, disegnata dallo stesso architetto del castello di Versailles, Jules-Hardouin Mansart (peraltro inventore della moderna “mansarda”).

L’antico si mescola con il nuovo, attraverso l’utilizzo di vetro, pietra chiara, rivestimenti murali artigianali e pavimenti in parquet e pietra.

La Maison ospiterà anche due atelier in house, quello di alta gioielleria, nascosto celato sotto il tetto del palazzo, e quello battezzato “Rare & Exceptionel”, dove i maestri artigiani Louis Vuitton personalizzeranno oggetti e abiti delle ultime collezioni, oltre a realizzare creazioni da red carpet.

Il forte legame con l’arte contemporanea del marchio è ben rappresentato da una selezione di 33 opere, alcune appositamente commissionate per il nuovo negozio. Fra questi, anche il secondo capitolo di Masters, la collaborazione fra la maison e Jeff Koons, con un nuovo dipinto della serie “Gazing Ball” che sarà lanciato in esclusiva per l’apertura della Maison, e che si tradurrà anche in una capsule collection in vendita a partire da novembre.

Sempre per celebrare l’inaugurazione, è stata realizzata anche una versione speciale della borsa Capucines, in pelle di coccodrillo metallizzata e con una chiusura a V in due tonalità. Inoltre, anche l’intera collezione degli Objects Nomades di Louis Vuitton sarà proposta nella Maison, rinnovata ogni tre mesi.

Infine, saranno create tre parure di alta gioielleria, ispirate all’ultima collezione, Conquetes, con pietre rare e preziosissime come la tormalina di Paraiba e i granati mandarino, e una nuova versione dell’orologio Tambour in platino con 296 diamanti. (Ch. B.)

© Riproduzione riservata