Moda24

Dal plasma arricchito alla terapia cellulare, le nuove cure per la caduta…

Beauty + Benessere

Dal plasma arricchito alla terapia cellulare, le nuove cure per la caduta dei capelli

Lo sapevate che la qualità del sonno incide sulla salute dei capelli? Dormire poco e in orari sbagliati ne accentua la caduta, secondo uno studio presentato dal dermatologo Fabio Rinaldi, Presidente dell'IHFR (International hair research foundation) in un forum scientifico sui ritmi circadiani. «Insieme ad altri colleghi abbiamo scoperto che la causa della caduta era da ricercarsi nell'alterazione dei ritmi circadiani – spiega Rinaldi – in pratica se si dorme poco e male e nelle ore sbagliate, i bulbi piliferi ricevono un violento stress. Lo studio è partito osservando due pazienti: la prima una ricercatrice di biologia marina che lavorava in Antartide, il secondo un uomo che trascorreva le notti giocando a poker al computer. Entrambi avevano subito una perdita consistente di capelli, nel primo caso era dovuta alla continua esposizione alla luce, nel caso del giocatore, invece, incideva il fatto di restare sveglio la notte e addormentarsi alle prime ore del mattino. Il problema fu risolto quando entrambi ripresero stili di vita normali e una corretta alternanza sonno-veglia. Di grande aiuto è stata anche l'assunzione della melatonina che, erroneamente come si pensa, non serve solo per il jet-lag, ma soprattutto a sincronizzare i meccanismi biologici. Senza melatonina il nostro organismo non regola bene il riposo di tutte le cellule, comprese quelle dei bulbi, che sono molto sensibili e complessi».

Terapia cellulare per la ricrescita

Nei casi più gravi come l'alopecia, cioè la progressiva perdita dei capelli, occorre intervenire con dei trattamenti più strong. Una terapia molto efficace e consolidata è la PRP (plasma arricchito di piastrine) che sfrutta i fattori di crescita autologhi (appartenenti allo stesso paziente) e consente di ottenere nell'80% dei casi la ricrescita dei capelli e un aumento della loro densità. Di recente però alla PRP si è affiancata una nuova tecnica, la terapia cellulare, del tutto priva di rischi ed effetti collaterali.

«La terapia cellulare rappresenta un ulteriore passo in avanti. La ricerca scientifica ha dimostrato che una sospensione di cellule autologhe della pelle (primo strato dell'epidermide), trattate in modo da ottenere un'alta concentrazione di fattori di crescita dei cheratinociti e delle cellule staminali epidermiche, ha la capacità di stimolare e attivare i bulbi dei capelli. I risultati ottenuti in termini di ricrescita sono stati molto positivi: l'87,5% nei casi di alopecia androgenetica e il 61,6% nei casi di alopecia areata». E' anche possibile continuare le terapie a casa propria con dei semplici kit: Dermoforesi® (ionoforesi) e Dermodinamica® (fotodinamica), indicati anche per contrastare l'aging cutaneo, le macchie della pelle, la couperose e altro.

Trattamenti anticaduta dal parrucchiere

Non solo taglio e colore, ma anche trattamenti per combattere la caduta dei capelli, soprattutto nei cambi di stagione e in periodi di stress. Gli hair stylist agiscono a tutto tondo per la salute delle chiome con prodotti mirati a misura di cliente. Il Salone Arvi's Framesi Boutique ha appena introdotto due nuovi kit: Morphosis Densifying e Morphosis Renforcing. Il primo è indicato per le donne, nutre in profondità il bulbo pilifero sofferente riattivando la circolazione sanguigna; il secondo kit, invece, è pensato per gli uomini con cute grassa e stimola la naturale ricrescita del capello. Entrambi si avvalgono di un'esclusiva biotecnologia a base di un pool di peptidi a rilascio prolungato e di un estratto di cellule staminali della vite (www.framesi.it).

I saloni che usano prodotti La Biostethique offrono alle loro clienti due trattamenti efficaci: Therapie Anti-Chute Plus e Elixir Anti-Chute. Il primo, a base di fialette, è un trattamento strong, consigliato nei casi di caduta diffusa causata da stress o invecchiamento. L'Elixir, invece, è un tonico che si presta a un uso prolungato nel tempo poiché contiene un dosaggio inferiore di principi attivi rispetto alle fiale (www.labiosthetique.it )

© Riproduzione riservata